Nel corso del primo tempo della finale della Supercoppa Italiana l’arbitro Banti ha ammonito ben quattro calciatori, tra questi anche Miralem Pjanic che era diffidato e per questo nella giornata di giovedì riceverà un turno di squalifica: salterà così il match di campionato con il Chievo.

Pjanic, ammonito nella Supercoppa Juventus-Milan

L’ex giocatore giallorosso è stato ammonito nei primi quarantacinque minuti della finale della Supercoppa Italiana. Pjanic è stato autore di un fallo a metà campo. Il bosniaco era diffidato, significa che nel girone d’andata ha subito quattro cartellini gialli, e con quest’altra ammonizione subirà un turno di squalifica e non sarà a disposizione di Allegri in Juventus-Chievo, match che si giocherà lunedì 21 gennaio alle ore 20.30.

Perché Pjanic salterà Juventus-Chievo

Il regolamento della Serie A considera la Supercoppa quasi come fosse una continuazione del campionato. Suso, espulso in Milan-Spal, non ha giocato a Gedda perché il regolamento dice che le le squalifiche maturate in campionato debbano essere scontate in occasione della prima gara utile. Dopo l’ultima partita del 2017-2018 Calhanoglu subì una giornata di stop e se la Supercoppa si fosse giocata in estate l’avrebbe saltata, in Arabia Saudita ha giocato a differenza di Suso, espulso nell’ultima dell’andata. Così Pjanic salterà per squalifica Juventus-Chievo perché è la prossima partita della Juventus.

Chi sostituirà Pjanic nel Monday Night

Il match tra Juventus e Chievo chiuderà la prima giornata di ritorno. Allegri non disporrà dunque di Pjanic, che si riposerà e tornerà a disposizione per il match con la Lazio. Il bosniaco molto probabilmente verrà sostituito da Emre Can. Bentancur e Matuidi sembrano sicuri del posto e l’ex Liverpool potrà essere titolare, ma attenzione a Khedira che potrebbe far rifiatare uno degli altri due centrocampisti titolari.