Il fallo di Felipe su Chiesa.
in foto: Il fallo di Felipe su Chiesa.

C’è sempre una prima volta. Al ‘Paolo Mazza’ di Ferrara c’è stata una prima volta storica in Serie A. Perché sul punteggio di 1-1 la Spal torna in vantaggio, con un gol di Valoti. Il centrocampista festeggia il gol con compagni e tifosi, l’arbitro però dopo aver ascoltato chi era al Var, va a rivedere le immagini annulla la marcatura di Valoti e soprattutto assegna un calcio di rigore alla Fiorentina per un fallo di Felipe su Chiesa a inizio azione. Veretout trasforma, i viola si mettono avanti, segnano ancora con Simeone e conquistano i tre punti. Ma le discussioni sulla decisione di Pairetto dureranno a lungo, e il Var tornerà in discussione.

Gol di Petagna e prodezza di Edmilson

Pioli tiene fuori Simeone e in avanti schiera Gerson con Muriel e Chiesa, la Spal ha in campo tutti i titolari. In avvio la partita è bloccata, le squadre di Pioli e Semplici sono ben organizzate ma non brillano per il bel gioco. Nei primi venti minuti fioccano le ammonizioni, nel primo tempo sono addirittura cinque, e soprattutto è costretto a uscire al 13’ Lazzari, uno dei migliori elementi dei biancazzurri, fuori per un problema muscolare.

Dopo la mezz’ora entrambe le squadre alzano il ritmo, Muriel colpisce un traversa al 32’, tre minuti dopo arriva il vantaggio della Spal. La Fiorentina sbaglia tutto, la difesa si fa cogliere impreparata, Lafont respinge male una conclusione dalla distanza, Petagna ringrazia e insacca, 1-0. La Fiorentina trova il pareggio al 44’ con il brasiliano Edmilson Fernandes che lascia partire una conclusione potentissima e imparabile per Viviano.

Gol della Spal? No, rigore per la Fiorentina

Nella ripresa le due squadre si ripresentano in campo con un giocatore nuovo a testa, Schiattarella e Laurini. La partita ha un copione identico a quello del primo tempo, con la Fiorentina che ci prova, ma trova davanti a sé una squadra ben organizzata. Pioli manda in campo pure Simeone, che rileva Benassi. Il ‘Cholito’ nel tridente con Muriel e Chiesa, Gerson si sposta a metà campo. Improvvisamente al 74’ la Spal torna in vantaggio con Valoti, che dopo aver ricevuto un bel pallone da Fares insacca.

Dopo la festa per il 2-1, Pairetto va a rivedere le immagini al Var e lo annulla, ma non solo. Perché l’arbitro assegna un rigore per la Fiorentina, Veretout trasforma ed è 2-1 per la Fiorentina. Poco dopo segna anche Simeone, e nel finale c’è gloria anche per Gerson, 4-1.