La Juventus supera il Parma e si qualifica per le semifinali di Coppa Italia. I bianconeri, che tornano tra le prime quattro dopo due anni, hanno sofferto molto più del previsto contro la squadra di Donadoni, ultima in classifica. Il match è stato deciso da un gol dello spagnolo Alvaro Morata che all’89’ ha battuto Mirante ed ha realizzato il terzo gol al Parma (in Coppa Italia l’ex Real aveva segnato pure contro il Verona). Nelle semifinali la Juventus sfiderà la vincente di Roma-Fiorentina.

Palo di Pepe – Quello tra Parma e Juventus senza dubbio era il quarto di finale meno equilibrato della Coppa Italia 2014/2015. In Campionato, due mesi e mezzo fa, i bianconeri vinsero per 7 a 0 e complessivamente tra le due squadre ci sono quaranta punti di differenza. Ma nel primo tempo tutto questo divario non si vede affatto e pure i bianconeri hanno schierato dall’inizio giocatori di prima fascia come Vidal, Pirlo e Llorente. Per vedere una conclusione dei Campioni d’Italia bisogna attendere il 45’ quando Pepe effettua un cross che prende una traiettoria stranissima e si stampa sul palo. Il Parma, che perde per infortunio Mendes, nel primo tempo ci prova con due conclusioni da lontano di Galloppa e Palladino, che non creano problemi a Storari.

Morata segna allo scadere – Il secondo tempo è leggermente più vivace, ma la Juve non riesce a sfondare. Chiellini colpisce bene di testa sugli sviluppi di un corner, il pallone finisce sulla traversa. Llorente e Coman in serata negativa non ricevono palloni decenti dai tre centrocampisti di Allegri che per dare una scossa ai suoi inserisce Pogba al 26’, fuori Vidal. L’innesto del francese è seguito da quello di Morata, che rileva Coman. L’ingresso dell’ex Real dà freschezza alla Juventus che quando si avvicina il termine della partita alza il ritmo. Mirante respinge a mani aperte una conclusione di Morata, a cinque dal termine Marchisio calcia a botta sicura dall’interno dell’area, Santacroce sporca la conclusione che termina in corner. Al 44’ la Juventus trova il gol qualificazione con Alvaro Morata che riceve da Llorente e con un tocco morbido supera Mirante. Finisce 1-0 la Juve è in semifinale.

Il tabellino di Parma-Juventus

Parma (3-5-2): Mirante; Lucarelli, Paletta, Mendes (34’ Santacroce); Rispoli, Mariga, Nocerino, Galloppa, Gobbi; Rodriguez, Palladino. A disposizione: Iacobucci, Costa, Cassani, De Ceglie, Felipe, Lodi, J.Mauri, Rossetto, Pozzi, Varela, Viera de Souza. All. Donadoni

Juventus (4-3-3): Storari; Lichtsteiner, Ogbonna, Chiellini, Padoin; Vidal (71’ Pogba), Marchisio, Pirlo; Pepe (90’ Caceres), Llorente, Coman (76’ Morata). A disposizione: Buffon, Rubinho, Barzagli, Bonucci, Evra, Pereyra, Giovinco. All. Allegri

Gol: 89’ Morata.

Ammoniti: Gobbi, Paletta.