2848424020_0dee0c9037_o

Il "Chiambretti night", continua ad essere una fonte incredibile di succulente indiscrezioni e retroscena sul mondo del calcio, analizzando gli aspetti diciamo così "meno commerciali" dello sport più amato d'Italia.

Proprio durante lo show del pirotecnico conduttore piemontese ieri sera, il giornalista sportiva Paolo Colombo, si è lasciato andare a clamorose rivelazioni: "Nella Juve c”è un gay che milita tra il centrocampo e l'attacco. Un altro ha lasciato il Milan e ora gioca altrove. Io stesso ho avuto una relazione con un calciatore straniero arrivato in Italia a fine anni 90… poi si è sposato! Non parlare dell’omosessualità nel calcio è un auto-difesa di quel mondo. Nel calcio di gay ce ne sono, me ne accorgo quando li intervisto. Anche nelle squadre al top della classifica. Ci sono giocatori controllati, giocatori per cui le società hanno ritirato le foto perché questi erano in compagnia di uomini anche nudi sulle barche. C’è una sorta di pudore da parte delle società per proteggere il giocatore, anche se poi l’anno dopo, lo stesso giocatore, viene immediatamente ceduto”.

Una nuova bomba è stata lanciata, e sicuramente ora si scatenerà il toto-Gay, con annesso un super polverone.

Marco Beltrami