milan bari pagelle

Anche senza l'espulsione, Ibrahimovic sarebbe stato il peggiore in campo. Lo svedese conferma il suo pessimo periodo con una prestazione ancora sconcertante. Beato Allegri, uomo senza dubbi. Per il tecnico rossonero, lo svedese deve giocare: sempre e comunque. Ed ecco il risultato. Il Milan ottiene un clamoroso pareggio casalingo contro il Bari e il campionato resta apertissimo.

PAGELLE MILAN-BARI 1-1

Milan

Abbiati 6,5: Incolpevole sul gran gol di Rudolf. Nel finale salva la sua squadra con una grandissima parata su Bentivoglio.

Abate 6,5: Ennesima prestazione positiva per il terzino sinistro rossonero. Ha corso per 95 minuti: spesso è stato poco lucido – è vero – ma è normale quando si spendono tantissime energie come ha fatto lui. Chissà se Prandelli si è accorto di lui: sarebbe molto strano il contrario.

Nesta 6: Qualche sofferenza di troppo, più che contro il Tottenham.

Thiago Silva 6: Appoggia molto centrocampo e attacco e nel finale sfiora persino il gol con un gran tiro da fuori area.

Antonini 6,5: Suo il bellissimo assist per il pareggio di Cassano. Partita generosa e tanta corsa.

Gattuso 6: Ha recuperato diversi palloni, anche se a volte ha fatto un po' di confusione (dall'80' Seedorf 5,5: Fallisce clamorosamente la rete del vantaggio nel recupero).

Van Bommel 6,5: Grande quantità e qualità. Meno falloso del solito e sempre bravo ad appoggiare l'azione offensiva. Peccato che gli attaccanti non siano molto lucidi.

Merkel 5,5: Esce dopo un primo tempo quasi sufficiente, in cui si è visto poco (dal 46′ Emanuelson 6,5: La sua migliore partita da quando è in Italia. Crea spesso scompiglio nella difesa del Bari e nel finale sfiora il gol-vittoria).

Pato 6: Grande impegno, ma in zona gol non si è visto quasi mai. Il problema non è che il brasiliano è incompatibile con Ibrahimovic. Qualunque attaccante, in questo momento, è incompatibile con lo svedese.

Robinho 5,5: Crea spesso scompiglio tra i difensori del Bari, anche se sbaglia molto. Forse la sua rete del pareggio era regolare.

Ibrahimovic 4: L'espulsione è la la "ciliegina sulla torta" di una partita scandalosamente negativa. Non si capisce per quale motivo Allegri lo faccia giocare ancora. Speriamo che qualcuno ricordi al tecnico che, in quanto espulso, Ibra non potrà essere schierato.

Allegri 5: Sta lasciando marcire Cassano in panchina, eppure oggi il fantasista avrebbe potuto dare un grande contributo se fosse entrato all'inizio. Invece Allegri preferisce un Ibrahimovic che vive un periodaccio. Perché?

Bari

Gillet 7: Molti interventi decisivi. Nulla può sul gol di Cassano.

Rossi 6: Buona partita di contenimento.

Gilk 7: Annulla Ibrahimovic, anche se di questi tempi non è difficilissimo.

Belmonte 7: Fino all'80' è praticamente insuperabile per gli attaccanti rossoneri.

A. Masiello 5: Spesso in crisi contro Abate (dal 46′ Ronaldi: come Masiello).

Alvarez 5,5: Crea pochissimi pericoli alla difesa e al centrocampo del Milan (dal 60′ Huseklepp sv).

Almiron 6,5: Suo lo splendido assist per il gol di Rudolf. Per il resto una partita diligente.

Bentivoglio 6: Sta sempre davanti alla difesa. Nel finale un grande intervento di Abbiati gli nega il gol.

Codrea 6,5: Prova più che su sufficiente in fase di contenimento.

Rudolf 7: Bello il gol con cui per poco non regala la vittoria ai suoi (dal 68′ Kopunek: sv).

Ghezzal 6: Fa poco in attacco, in compenso aiuta spesso i centrocampisti.

All. Mutti 7: Bravo a motivare una squadra quasi retrocessa.