Pablo Daniel Osvaldo, ex attaccante di Roma, Juventus, Inter e Fiorentina, sta per tornare in Italia. Non centra il calciomercato, perché l’italo-argentino il calcio lo ha lasciato da un po’, e lo ha fatto quando aveva trent’anni, ma la musica. Perché a gennaio Osvaldo con la sua band farà un piccolo tour nel nostro paese, la prima tappa a Roma.

Il tour di Osvaldo in Italia a gennaio 2019

Osvaldo ha sempre avuto una forte passione per la musica e a trent’anni, dopo aver cambiato un numero impressionante di squadre, ha deciso di lasciar perdere il pallone e si è dedicato alla sua passione. L’ex giocatore ha fondato una band i Barrio Viejo. Lui è il vocalist e ovviamente è anche il leader del gruppo, sogna di imitare il suo idolo Mick Jagger. Ma in attesa di fare anche solo un decimo di quanto fatto dai Rolling Stones, Osvaldo e la sua ‘squadra’ hanno pubblicato un nuovo singolo, ‘Desorden’. Nel mese di gennaio Osvaldo arriverà in Italia con la sua band, il 19 suonerà a Roma, alla Locanda Blues sulla Cassia, poi si esibirà anche a Olbia, Imola, Sassari, Paganica e Pisa.

La carriera di Pablo Osvaldo

In queste ultime settimane si è parlato tanto della vita privata dell’ex calciatore, lo hanno fatto una sua vecchia fiamma in gara nel Grande Fratello Vip e la sua ex compagna, che fu abbandonata da Osvaldo dopo la nascita della seconda figlia. Osvaldo è stato un calciatore di primo livello, da giovane pareva il nuovo Batistuta. Di gol ne ha fatti tanti, gli è mancata la continuità. In undici anni di carriera ha giocato con dodici squadre diverse. Gli anni migliori li ha vissuti con la Roma, con la Juventus ha vinto uno scudetto, in Italia ha giocato pure con Atalanta, Lecce, Fiorentina, con cui realizzò forse il gol più bello della sua carriera, Bologna e Inter, ha vestito anche in quattordici occasioni la maglia della nazionale.