CR7

Gli Ottavi di finale della “coppa dalle grandi orecchie” al quale partecipano le migliori 16 d’Europa è un appuntamento fondamentale, una tappa esiziale per tante squadre che vedono, in questa manifestazione, il proprio obiettivo principale. Con questo primo turno a eliminazione diretta, infatti, si entra nel vivo della rassegna con alcune "cenerentole", diverse piacevoli sorprese e le solite corazzate. A pochi giorni dall’inizio delle gare che mettono di fronte i club della seconda parte del tabellone di questa Champions League con gare imprevedibili ed interessantissime, andiamo a vedere dunque i record fatti registrare in questa specifica parte di questa competizione continentale.

Calciatori più presenti: Ronaldo batte Messi

Questa specifica parte del torneo che peraltro in qualche occasione, dall’anno della riforma della Coppa nel 1992, non ha visto questo preciso turno andare in scena ha raccolto dati, statistiche, storie ed aneddoti interessanti, fra questi, il numero delle presenze dei calciatori più forti negli Ottavi di finale della competizione. Svelando l’arcano, diciamo subito che, al primo posto, per apparizioni in questa specifica fase, troviamo Cristiano Ronaldo che, con Manchester United e Real Madrid, ha giocato in ben 25 occasioni. A seguire, Messi e Ibrahimovic a quota 23, Casillas e Iniesta a 22 e poi, a chiudere, Lampard e Robben a 21 e Drogba e Victor Valdes a 20.

Messi

Più reti, negli ottavi di finale: Messi primo, CR7 secondo

Dei tanti assoluti campioni che hanno disputato la Champions nobilitando la coppa con gesta tecniche epiche e da cineteca, troviamo alcuni interpreti del football che si sono maggiormente distinti per le reti messe a segno negli Ottavi. Fra i primi cinque, peraltro quasi tutti in attività, troviamo al primo posto Lionel Messi con 20 gol (ed il tassametro corre), Cristiano Ronaldo con 17, Thomas Muller con 9 e, entrambi a quota 8, i francesi Henry e Benzema (castigatore del Napoli di Sarri).

Gomez

Inoltre, sempre restando in tema di segnature, alcuni ragazzi terribili sono poi riusciti ad imprimere il proprio indelebile marchio in gara unica con più di 2 gol nella stessa partita. Messi, tanto per cambiare, detiene questo piccolo record di marcature multiple all’interno della singola sfida degli Ottavi con 5 realizzazioni in un Barcellona-Bayer Leverkusen del marzo 2012. Al secondo posto, invece, rintracciamo l’ex viola Mario Gomez con 4 (Bayern Monaco-Basilea 13 marzo 2012) con, a chiudere il podio, Wiltord (Lione-Werder Brema), Adriano (Inter-Porto), Bendtner (Arsenal-Porto) e Van Persie (Manchester United-Olympiacos). Nel cumulo di gol nel doppio confronto, invece, a “vincere” è sempre la Pulga Messi con 6 reti nella duplice gara sempre contro i tedeschi del Leverkusen con Gomez e Cristiano Ronaldo a 4 rispettivamente contro Basilea e Schalke 04.

Real mADrid

Squadre con maggiori partecipazioni: Arsenal e Real Madrid

Mentre fra poche ore compagini come il Leicester di Ranieri faranno il loro esordio assoluto negli Ottavi di finale della ex Coppa dei Campioni, dal 1992/93 ci sono state squadre che hanno affrontato questa doppia sfida moltissime volte. In questa speciale classifica che mette in testa blasone, retaggio ed esperienza, al primo posto troviamo Arsenal e Real Madrid a quota 13, Barcellona e Bayern Monaco al secondo con 12 apparizioni, Milan terzo con 10, Manchester United e Lione con 9 e, infine, Inter a quota 8. Di queste squadre poi, quella con maggior percentuale di vittorie nella singola partita è il Barça con 17 successi su 23 match totali mentre l’Arsenal con 12 sconfitte su 25 sfide risulta essere quella più battuta nel singolo incontro.

Gooooool

Gol segnati, subiti e risultati da record

A chiudere questa nostra rassegna numerica sulle cifre che hanno caratterizzato questa fase del torneo, parliamo delle compagini con maggior gol fatti e subiti della storia.

Bayern Monaco, 60 reti fatte

Per quanto concerne la prima situazione statistica, il club più prolifico negli ottavi di finale è stato, in assoluto, il Bayern Monaco con 60 reti (5 solo nell’ultima gara contro l’Arsenal) con, staccato di 6 reti, il Barcellona e a -17, e quindi a quota 43, il Real Madrid fresco vincitore della gara di andata al Bernabeu contro il Napoli.

Arsenal

Arsenal, passivo peggiore: 37 gol

Dall’altro lato invece, quello che riguarda i club con più reti al passivo, troviamo l’Arsenal a quota 37, le Merengues a quota 31 in coabitazione col Bayern Monaco e, a chiudere, Chelsea e Milan rispettivamente a 26 e 25 gol incassati.

La regola del ‘sette', goleade in Coppa

Infine, fra le vittorie più larghe nel singolo incontro ricordiamo il 7-0 del Bayern Monaco rifilato al Basilea il 13 marzo 2012, il 7-0 sempre dei bavaresi ai danni dello Shakhtar Donetsk (11/03/15), il 7-1 del Bayern allo Sporting Lisbona (10/03/09) e l’analogo punteggio del Barcellona nei confronti del Bayer Leverkusen (07/03/12).