Guardare ma non toccare. Sulla vetrina della rosa interista c'è un cartello molo chiaro: nessun calciatore è in vendita, a gennaio non sono previste cessioni importanti (a meno che non servano per chiudere altre operazioni), non verranno fatte follie né in entrata né in uscita. E così se Joao Mario è forse l'unico che nella prossima sessione invernale di mercato potrebbe cambiare maglia certo è che Milan Skriniar, ex Samp e tra le rivelazioni in positivo della stagione, non si muoverà da Milano.

E' stato lo stesso calciatore a ribadire il concetto in più occasioni e lo ha fatto anche di recente quando gli sono giunti voci dell'interessamento del Barcellona. A tutti ha risposto in maniera inequivocabile: "Sto bene all'Inter, al momento non penso ad altro".

Ingaggiato dalla Samp, nell'affare anche Caprari.

Skriniar, 23 anni, slovacco, centrale nel pacchetto arretrato che può essere impiegato anche davanti alla difesa, è arrivato a Milano nell'estate scorsa: nella trattativa con la Samp venne inserito anche Caprari, operazione che permise al club di realizzare un plusvalenza tale da ammortizzare l'esborso di circa 30 milioni per il difensore e non sforare i limiti del fairplay finanziario.

I costi dell'operazione e il rendimento in stagione.

Contratto fino al 2022 e stipendio netto di 1.2 milioni scandirono l'accordo di allora, un ottimo investimento alla luce del rendimento avuto finora dal calciatore che ha mostrato d'integrarsi alla perfezione con Miranda. Dodici le gare giocate, 2 gol segnati per un totale di circa 1100 minuti giocati… abbastanza da attirare le attenzioni dei top club europei.

Scheda e rendimento di Milan Skriniar all'Inter (fonte Transfermarkt)in foto: Scheda e rendimento di Milan Skriniar all'Inter (fonte Transfermarkt)

Dopo il Barça anche l'interesse del Chelsea.

E così, dopo aver resistito alle avances del Manchester United che aveva messo gli occhi su Perisic, in casa nerazzurra servirà tenere botta anche rispetto al grande interesse che arriva dall'estero. Oltre al Barcellona – in base a quanto raccolto dai media inglesi – ci sarebbe anche il Chelsea di Antonio Conte su Skriniar. Un interesse reale al punto da spedire osservatori a San Siro in occasione della gara di campionato contro l'Atalanta.