La vicenda del pugno al tifoso, che ha scandito in negativo il finale di stagione col Psg. L'accusa di stupro e adesso anche l'infortunio subito nel corso dell'amichevole giocata questa notte in Qatar. E' un periodo nero per Neymar che, ufficialmente fuori dai convocati, sarà costretto a saltare la Coppa America per la distorsione alla caviglia destra. In lacrime, mani sul viso e con la testa tra le mani: è l'ultima immagine del calciatore sopraffatto dagli eventi, dall'esito degli esami svolti in ospedale e dal comunicato della federazione carioca che ne annunciato l'assenza in occasione del torneo in programma tra una settimana.

L'accusa di violenza sessuale nei confronti di Neymar

Non è l'unica questione affrontata dai vertici del calcio verde-oro, preoccupati sia per le condizione fisiche del giocatore sia per la vicenda giudiziaria che lo vede direttamente coinvolto per la denuncia di presunta violenza sessuale che lo poterà dinanzi agli inquirenti. Neymar proverà a difendersi, fornirà la propria versione dei fatti, negherà ogni addebito e soprattutto cercherà di smontare, pezzo dopo pezzo, la mozione della donna che – in una lunga intervista concessa al canale SBT Brasil – ha fornito dettagli ulteriori, compromettenti.

Chi è la donna che accusa il brasiliano di stupro, spunta anche un video

Chi è la donna che mette nei guai Neymar? La presunta vittima dello stupro è Najila Trindade Mendes de Souza, la modella brasiliana che ha pubblicato un nuovo video nel quale si nota come lei (che lo rimprovera per l'aggressione della sera precedente) e il calciatore arrivino alle mani.

Eravamo a letto e poi mi ha afferrata con violenza – è il racconto emerso nel corso dell'intervista -. Mi ha girata di spalle e ha voluto avere un rapporto sessuale nonostante gli chiedessi di fermarsi. Gli ho detto più volte di fermarsi ma ha continuato e mi ha colpito con forza causandomi lividi al fondoschiena. Ci ho messo qualche giorno per riprendermi dallo shock,

La difesa di Neymar: E' vittima di un tentativo di estorsione

La versione di Neymar è totalmente opposta: ha ribadito la propria innocenza, di essere vittima di un tentativo di ricatto e soprattutto che dall'ultimo video si evince la sua estraneità rispetto alle accuse rivoltegli.

Le immagini dimostrano che siamo vittima di estorsione – ha ammesso il padre di Neymar -,  la polizia è già a conoscenza di tutto.