12 Giugno 2014
23:02

Neymar, gol in Brasile-Croazia ed è nella top 10 dei bomber della Seleçao

Con la doppietta alla Croazia Neymar ha superato Tostao e Ademir ed agganciato Ronaldinho e Jairzinho.
A cura di Alessio Morra

Felipao Scolari ha fatto della sua Selecao una squadra di club. Nel Brasile dell’ultimo anno e mezzo un nutrito gruppo di giocatori è sempre stato convocato. Perché l’ultimo C.T. capace di vincere il Mondiale con la Nazionale più titolata di tutte ha deciso di puntare su un gruppo solido e rodato che riuscisse, anche senza fare troppo spettacolo, a vincere il maggior numero di partite possibile e che soprattutto si mettesse a disposizione del suo miglior giocatore: Neymar jr., l’uomo che deve regalare alla Selecao il sesto titolo Mondiale.

Doppietta di Neymar contro la Croazia

Neymar, che gioca naturalmente con la maglia numero 10, è riuscito a mostrare tutte le sue qualità nella gara inaugurale di Brasile 2014. Dopo il meritato vantaggio croato, giunto grazie ad un’autorete sfortunata di Marcelo, il Brasile ha sbandato e pure Neymar ha perso la trebisonda. L’arbitro giapponese al 26’ ha estratto il giallo nei confronti dell’attaccante del Barcellona, che forse dopo aver dato la manata a Modric si è svegliato dal torpore ed ha forse così cancellato tutta la tensione. Pochi minuti dopo con un destro rasoterra il 10 di Scolari è riuscito a battere Pletikosa, con l’aiuto decisivo del palo, ed ha fatto esplodere di gioia decine di milioni di persone in Brasile. Poi al 26′ della ripresa Neymar dal dischetto ha superato ancora Pletikosa e regalando il vantaggio al Brasile si è già portato a quota due reti al Mondiali.

Neymar è già nella top ten dei bomber del Brasile

Le reti realizzate alla Croazia, oltre ad aver portato Neymar subito nella lista dei marcatori del Mondiale 2014, ha portato il giocatore di Scolari nella top ten dei marcatori della Nazionale brasiliana. Le 33 reti realizzate in 50 partite, ad appena ventidue anni, rappresentano qualcosa di straordinario. Perché Neymar stasera ha prima agganciato e superato Tostao, grande campione degli anni ’70, ed Ademir, il bomber del Brasile del ’50 (quello del ‘Maracanazo) e poi si è portato alla pari di fuoriclasse come Ronaldinho (a quota 33), Jairzinho (Campione del Mondo nel ’70), Rivaldo e Bebeto, tutti Campioni del Mondo. Un giorno di sicuro Neymar proverà ad attaccare Zico, Romario, Ronaldo e Pelé, che con 77 reti realizzate è il miglior marcatore della Selecao.

Balotelli mattatore, gol da antologia e colpo da kung-fu: solo la sfortuna lo ferma
Balotelli mattatore, gol da antologia e colpo da kung-fu: solo la sfortuna lo ferma
Il raccattapalle di Liverpool-Barcellona è diventato grande: oggi è un bomber da 40 gol
Il raccattapalle di Liverpool-Barcellona è diventato grande: oggi è un bomber da 40 gol
La Roma si dispera: col Venezia retrocesso e in dieci solo un 1-1 tra traverse e miracoli di Maenpaa
La Roma si dispera: col Venezia retrocesso e in dieci solo un 1-1 tra traverse e miracoli di Maenpaa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni