85 i calciatori, nella giuria degli esperti anche il premio Oscar Ennio Morricone

La proprietà americana della Roma ha presentato una splendida iniziativa. La Roma sarà la prima società italiana con la ‘Hall of Fame’. Questa iniziativa, nata nell’anno dell’ottantacinquesimo compleanno dei giallorossi, ha come obiettivo quello di dare grande visibilità a tutti i più grandi calciatori della Roma. I candidati sono ottantacinque. I primi undici calciatori verranno scelti da una giuria di esperti, che comprende anche Ennio Morricone, e dai tifosi, che potranno votare sul sito della società giallorossa.

Hall of fame giallorossa – Nell’ambito delle celebrazioni per l’85° anniversario della fondazione della Roma, il club ha annunciato la creazione della Hall of Fame. Questa iniziativa nasce perché si vuole ricordare il glorioso passato della Roma e si vuole dare maggiore visibilità a tutti i più grandi calciatori che hanno contribuito alla storia della ‘Magica’ dal 1927 a oggi. La società ha dovuto restringere il cerchio. I candidati sono 85. Una giuria di esperti, composta da Massimo Izzi, studioso di storia giallorossa, da tre grandi giornalisti Luigi Ferrajolo, Gianfranco Giubilo, Mario Sconcerti e dal grandissimo compositore Ennio Morricone, ridurrà la lista di trenta nomi.

Voteranno anche i tifosi – Poi toccherà ai tifosi che dovranno scegliere di fatto i primi undici calciatori. Bisognerà scegliere un portiere, quattro difensori, tre centrocampisti e tre attaccanti. Il collegamento tra la storia e l’attualità c’è, perché è stato scelto lo schema preferito di Zeman. I calciatori sono stati suddivisi in epoche. Nella prima quella che va dal 1927 al 1947 è presente il mitico Amedeo Amadei, il fornaretto, grande protagonista del primo scudetto della Roma. Nel secondo gruppo (’48 – ’68) ci sono Fabio Capello, il mitico uruguaiano Ghiggia, ‘Piedone’ Manfredini, Schnellinger e De Sisti. Gli ultimi due gruppi sono pieni di campioni d’Italia. L’indimenticato Di Bartolomei, Falcao, Bruno Conti, Carlo Ancelotti, Pruzzo, Tancredi sicuramente raccoglieranno tantissimi voti. Tra i calciatori degli ultimi ventidue anni i tifosi della Roma non troveranno né Totti né De Rossi. Ma, potranno votare Montella, Batistuta, Aldair o Voeller. Inizialmente la Roma collocherà la propria Hall of Fame in una sede virtuale.