Il Napoli e James Rodriguez. Un tormentone iniziato ai primi di giugno come semplice rumor nel calciomercato del club partenopeo e poi diventato un filo conduttore delle mosse di Giuntoli per rinforzare l'asse azzurro in mano ad Ancelotti. Il colombiano è in uscita dal Real Madrid e non sembra avere intenzione di scegliere altre mete all'infuori di Napoli. Tanti indizi attorno al colombiano che il tecnico dei partenopei ha già avuto modo di conoscere ed allenare e che vorrebbe inserire sulla trequarti della nuova squadra che si sta costruendo.

Il classico colpo col botto per l'estate 2019 in risposta ai tanti acquisti della Juventus che sta cercando di mantenere – e dove possibile, ampliare – il gap tecnico a proprio favore. Se a Torino è arrivato un fenomeno assoluto come de Ligt in difesa, il Napoli ha risposto subito con Manolas e mentre in bianconero sono stati ufficializzati Ramsey e Rabiot, a Napoli si lavora per aumentare il potenziale dalla mediana in su.

James il fuoriclasse che tutti aspettano

A parlare del possibile innesto del nazionale colombiano è anche il polacco Piotr Zielinski che ha sottolineato l'importanza di giocatori di qualità, esperienza e mentalità vincente: "James è un campione, un fuoriclasse e lo ha dimostrato al Real Madrid, ha una tecnica incredibile, se arriva sarà una bella notizia per tutti".

Tecnica, mentalità, esperienza: il salto di qualità

Zielinski è diventato uno dei punti di riferimento per la spinta offensiva del Napoli. Dopo Sarri ha trovato conferme anche con Ancelotti risultando tra i più positivi acquisti degli ultimi anni in casa napoletana. Il Napoli lavora per aumentare l'assetto offensivo, l'arrivo di Rodriguez in questo senso potrebbe essere devastante: "E' un giocatore fantastico che fa la differenza, un giocatore di livello assoluto. Il direttore sportivo Giuntoli e' bravissimo, dialoga continuamente con Ancelotti e anche noi giocatori vorremmo che James arrivasse".

Manolas, il campione con la ‘cazzimma'

Non solo attacco, perché i risultati passano anche per la difesa. Il Napoli ha confermato il trio di portieri, ha salutato Albiol ma ha trovato il nuovo partner di Koulibaly, Kostas Manolas arrivato dalla Roma: "Con lui vicino a Koulibaly abbiamo una delle coppie di centrali più forti al mondo; è un campione con la ‘cazzimma'. Non avrà problemi di ambientarsi da noi come ha fatto a Roma".