Dopo il successo sul Chievo, il Napoli ha ripreso subito gli allenamenti in vista del ritorno dei quarti di Europa League contro l'Arsenal. Carlo Ancelotti ha diviso la squadra in due gruppi: quelli che hanno giocato dall'inizio al Bentegodi di Verona hanno svolto esercizi di scarico mentre gli altri uomini della rosa, con il pallone ufficiale della Uefa, sono stati impegnati in attivazione a secco e torello in avvio. Nel prosieguo c'è stato un lavoro basato sullo svolgimento di gioco e sulla tattica e, infine, la chiusura con la partitella a campo ridotto. Sono arrivate buone notizie dalla sessione d'allenamento degli azzurri: Raul Albiol ha svolto la prima parte di seduta con il gruppo e la seconda fase di allenamento personalizzato sul campo. Il difensore spagnolo potrebbe essere a disposizione di Ancelotti giovedì e si saprà di più dopo il consulto di domani tra lo staff tecnico e quello medico per capire a che punto è il rientro del centrale difensivo dopo l'operazione al ginocchio nel febbraio scorso.

Probabile formazione contro l'Arsenal: difesa a 3 con Maksimovic

Ancora tanti dubbi per l'undici che partirà dall'inizio giovedì contro i Gunners ma se tra i pali verrà confermato Alex Meret saranno la difesa e il centrocampo a cambiare voto: Ancelotti potrebbe partire dal 4-2-3-1 iniziale ma in fase di possesso la retroguardia passerà a tre per permettere al terzino sinistro di avanzare e così dovrebbe esserci Nikola Maksimovic accanto a Kalidou Koulibaly Vlad Chiriches per poter poi lasciare campo a Faouzi Ghoulam mentre in mediana dovrebbero esserci Piotr Zielinski ed Allan. Alle spalle di Arkadiusz Milik dovrebbero muoversi Lorenzo InsigneJosé CallejonDries Mertens. Dovrebbe restare fuori, a sorpresa, Fabian Ruiz.