Stagione finita per Raul Albiol? I tifosi del Napoli sperano di no perché il centrale difensivo spagnolo è ancora necessario per blindare la porta partenopea in questa seconda fase di stagione. Eppure, per il giocatore il calvario sta continuando e non sembra al momento potersi indicare una data precisa per il rientro in campo. Gli ultimi accertamenti sono stati effettuati in Spagna, sotto il controllo diretto dello staff del Napoli che ne ha seguito da vicino gli sviluppi. Un consulto

effettuato presso un luminare del campo, il dottor Angel Ruiz-Cotorro,  che da 15 anni segue il tennista Nadal.

Ancora ombre sul futuro di Albiol che potrebbe anche dire addio alla stagione attuale. Il centrale spagnolo non scende in campo da tempo e per molto tempo ancora non potrà farlo. Si teme uno stop lungo, di mesi ma soprattutto non si conoscono le date del rientro viste le condizioni precarie del tendine al ginocchio destro.

Il consulto medico: i tempi di recupero

L'idea di fondo è quella di non dover intervenire a livello chirurgico, mossa che determinerebbe certamente la conclusione anticipata della stagione. Per questo si è optato in collaborazione con lo staff medico del Napoli, un consulto a Barcellona, avvenuto qualche giorno fa con il dottor Angel Ruiz-Cotorro, da quindici anni medico di fiducia di Nadal. Nella visita si è valutata l’ipotesi di una cura con le cellule staminali, la medesima che ha contribuito al rilancio del tennista in campo internazionale.

Come giocherà il Napoli a Firenze

Di certo Albiol resterà fuori per la trasferta di Firenze, in programma sabato pomeriggio, nuovo crocevia per il cammino Champions in campionato. Ma ciò che preoccupa è il futuro e le sfide di Europa League dei partenopei, competizione che vogliono onorare fino in fondo una volta usciti dalla Champions. Il lato positivo è che proprio al Franchi farà rientro Koulibaly dopo la squalifica e al fianco del centrale senegalese si affiancherà Maksimovic.