973 CONDIVISIONI
3 Maggio 2015
19:55

Napoli-Milan diretta live 34a giornata Serie A 2014/2015 (video/foto)

Napoli 3 (70′ Hamsik, 74′ Higuain, 76′ Gabbiadini) Milan 0. Al termine del match il Milan con un comunicato ha reso noto che Pippo Inzaghi allenerà i rossoneri fino al termine della stagione.
A cura di Alessio Morra
973 CONDIVISIONI

Il Napoli batte il Milan 3-0 e si rilancia per la corsa alla Champions League. Il Milan dopo 42" resta in 10. Perché De Sciglio viene espulso dopo aver steso in area Hamsik. Dal dischetto Higuain si fa ipnotizzare da Diego Lopez. In 10 il Milan si difende bene fino a metà ripresa quando l'assedio dei partenopei diventa incessante. Al 25′ Hamsik apre le danze, quattro minuti raddoppia Higuain. Poi di tacco segna pure Gabbiadini. Il Napoli è a quattro punti dalla Lazio e a cinque dalla Roma.

Al termine del match il Milan ha fatto sapere che fino al termine della stagione sulla panchina rossonera ci sarà Pippo Inzaghi.

92′ – Napoli batte Milan 3-0!

91′ – Diego Lopez si supera su Mertens.

83′ – Esordio anche per Felicioli, classe '97, in campo per Bonaventura.

83′ – Esordio in Serie A per Sebastiano Luperto, giovane difensore classe '96, che prende il posto di David Lopez.

76′ – Altra azione tambureggiante del Napoli, che arriva al 3-0 con Gabbiadini che con un colpo di tacco al volo batte Diego Lopez e realizza il 13° gol in campionato.

76′ – GABBIADINI, 3-0!!

74′ – In scioltezza il Napoli trova il raddoppio con il ‘Pipita' Higuain che con un destro batte Diego Lopez e si riscatta dopo il rigore sbagliato.

74′ – HIGUAIN, 2-0!!!

70′ – Destro millimetrico di Hamsik che batte Diego Lopez e regala l'1-0 al Napoli.

70′ – HAMSIK!!! Napoli in vantaggio!!!

68′ – Fuori Insigne, il migliore dei suoi, al suo posto Mertens.

67′ – Gabbiadini chiede un rigore per un fallo in area di Paletta.

64′ – Cartellino giallo per Albiol.

60′ – Secondo cambio per il Milan: Bonera prende il posto di Bocchetti.

59′ – Palo del NAPOLI! Cross di Callejon per Hamsik, anticipato da Paletta che rischia l'autorete.

57′ – Inzaghi sostituisce Destro con PAZZINI. L'ex attaccante della Roma si arrabbia e chiede a Inzaghi il perché della sostituzione.

55′ – Benitez manda in campo pure GABBIADINI, fuori Jorginho.

51′ – Trascinato da Insigne il Napoli continua ad attaccare, ma Higuain e Callejon continuano a sprecare occasioni.

46′- Inizia la ripresa e il Napoli ha subito un'occasione con Callejon, che calcia di potenza dal limite, pallone respinto da Paletta.

45′ – Il primo tempo termina 0-0!

43′ – Insigne ruba un buon pallone a Bocchetti e serve Higuain che calcia di prima intenzione, pallone alto.

42′ – Grandissimo destro di Hamsik, di poco a lato.

38′ – Colpisce il PALO il Milan con Bonaventura, che indisturbato è svettato nell'area del Napoli.

36′ – Il Milan in contropiede con Destro prova a sorprendere la difesa partenopea, Insigne con un bell'intervento riesce a stoppare l'attaccante di Inzaghi.

27′ – La squadra di Benitez non riesce più a giocare con tranquillità e il Milan senza faticare più di tanto riesce a mantenere lo zero a zero.

20′ – Azione avvolgente del Napoli, Insigne però non riesce a battere al volo.

12′ – Bonaventura ci prova con un tiro dal limite, Andujar blocca.

10′ – Il Napoli naturalmente continua a fare la partita, ma il rigore fallito sembra pesare sulla testa degli azzurri, che hanno meno verve.

3′ – DIEGO LOPEZ intuisce e in tuffo respinge il rigore di Higuain!

1′ – I partenopei partono fortissimo. Insigne trova Hamsik che prende d'infilata la difesa del Milan. De Sciglio stende lo slovacco. Rigore per il Napoli e cartellino rosso per il difensore rossonero. Questa di De Sciglio è l'espulsione più rapida della Serie A 2015.

1′ – Il Napoli dà il via al match.

La DIRETTA

Le formazioni ufficiali di Napoli-Milan

Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Jorginho, David Lopez; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain.
A disposizione: Rafael, Colombo, Mesto, Henrique, Koulibaly, Strinic, Inler, Luperto, Gargano, Mertens, Gabbiadini, Duvan Zapata. All. Benitez

Milan (4-3-3): Diego Lopez; De Sciglio, Alex, Paletta, Bocchetti; Poli, De Jong, Van Ginkel; Honda, Destro, Bonaventura.
A disposizione: Abbiati, Donnarumma, Zaccardo, Albertazzi, Bonera, Zapata, Felicioli, Cerci, Pazzini, Di Molfetta. All. Inzaghi

Napoli-Milan evoca sempre le memorabili sfide di fine anni '80 inizio anni '90 in cui in campo scendevano Maradona, Careca, Gullit e Van Basten e in cui la fantasia sudamericana del Napoli più forte di sempre si contrapponeva al 4-4-2 del Milan di Sacchi, degli olandesi e di una difesa fortissima. Ma non c'è bisogno di ritornare indietro di un quarto di secolo per avere dei ricordi da brividi (opposti). Perché basta tornare a un girone fa per capire come entrambe le squadre possono realmente guardare con grande rammarico a questa stagione, che pure per il Napoli è ancora molto aperta. All'andata il Milan vinse 2-0 e salì al 3° posto. La qualificazione alla Champions non pareva un miraggio, oggi la situazione è disastrosa: 10° posto e Inzaghi sull'orlo dell'esonero. Mentre il Napoli, quarto a sette punti dalla Lazio, è reduce dall'ennesima batosta subita in trasferta, che ha impedito a Benitez e ai suoi di tenere il passo delle romane.

Le scelte – Leggero turnover per Benitez. Gabbiadini e Mertens dovrebbero giocare la semifinale con la Dnipro e così stasera partiranno dall'inizio Callejon e Insigne. In difesa fuori Koulibaly. Inzaghi non dispone dei francesi Mènez, Mexés (squalificati) e Rami, e pure di Abate e Antonelli. Nel tridente Honda, Destro e Bonaventura.

Il futuro di Rafa – Alla vigilia di Napoli-Milan c'è stato finalmente l'incontro tra Benitez e De Laurentiis. Il presidente avrebbe offerto il rinnovo del contratto al tecnico che però per rimanere ha chiesto delle precise garanzie. Benitez vuole un adeguamento delle strutture del campo d'allenamento, il restyling dello stadio, la costruzione di addestramento per le giovanili, e vuole sapere esattamente quale sarà il progetto tecnico per la prossima stagione. Il ‘business plan' però ancora non può essere noto, perché naturalmente non si sa se il Napoli parteciperà alla prossima Champions League. Dunque nulla di fatto, ufficialmente, ma un minimo riavvicinamento tra il presidente e l'allenatore c'è stato.

973 CONDIVISIONI
Milan-Fiorentina dove vederla in diretta TV e live streaming su Sky o DAZN: le formazioni
Milan-Fiorentina dove vederla in diretta TV e live streaming su Sky o DAZN: le formazioni
Juventus-Lazio dove vederla in diretta TV e live streaming su Sky o DAZN: le formazioni
Juventus-Lazio dove vederla in diretta TV e live streaming su Sky o DAZN: le formazioni
Quando si giocano le partite degli ottavi di Champions League: le date delle partite di Napoli, Inter e Milan
Quando si giocano le partite degli ottavi di Champions League: le date delle partite di Napoli, Inter e Milan
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni