A Napoli la rivalità con la Juventus è molto forte, esiste da sempre e negli ultimi dieci anni si è rafforzata tantissimo. Inizialmente perché le due squadre hanno disputato un campionato assieme in Serie B ed hanno iniziato a braccetto la propria rinascita, poi è arrivato un campionato giocato fianco a fianco e poi c’è stato soprattutto il passaggio di Higuain in bianconero. I social hanno amplificato tutto ciò facendo aumentare anche gli sfottò, che adesso tornano prepotenti ‘grazie’ a un enorme cartellone pubblicitario che tra Napoli e provincia è diventato famosissimo.

La candeggina che smacchia il bianconero.

Tra il capoluogo partenopeo e il suo hinterland è spuntato un cartellone pubblicitario della candeggina ‘Candialba’, che ritrae una maglietta a strisce bianconere immersa in acqua, e che con il trattamento di quella candeggina diventa interamente bianca. ‘Toglie ogni macchia’ è scritto su quel cartellone, e quel riferimento non è puramente casuale. Decine di tifosi azzurri hanno reso quella foto e quel messaggio virali.

Le parole dell’azienda produttrice.

Per cercare di evitare un nuovo caso Buondì i responsabili dell’azienda produttrice della candeggina, che ha la propria sede in provincia di Caserta, hanno pubblicato un comunicato ufficiale, che chiarisce la strategia aziendale

Ci hanno segnalato che la nostra pubblicità sta facendo il giro dei social network. Tuttavia, per il momento, la nostra strategia è solo quella si sfruttare la cartellonistica. Siamo consapevoli che i tifosi della Juventus apprezzeranno un po’ meno questa nostra trovata, ma speriamo che non si arrabbino troppo.

Questo comunicato è arrivato troppo tardi è per i tifosi della Juventus, che in Campania sono tantissimi e che si sono già lamentati parecchio. Se questo è l’andazzo, social e non, ne vedremo delle belle considerato che le squadre di Allegri e Sarri dovrebbero battersi nuovamente fianco a fianco per la vittoria dello scudetto.