Non è stato un amore passeggero quello del Paris Germain per Allan, che nel mercato di gennaio è stato un obiettivo del club francese. Il Napoli ha detto di no. Ma tutto pare rimandato alla sessione estiva del calciomercato. Con il giocatore il Paris ha già trovato l’accordo, adesso va convinto il presidente De Laurentiis, che davanti a una cifra altissima potrebbe decidere di accontentare il calciatore.

L’offerta del Paris Saint Germain per Allan

Nello scorso mercato di gennaio il club campione della Ligue 1 al giocatore brasiliano aveva proposto un contratto quadriennale da 8 milioni di euro. Il brasiliano ha detto sì a quella ricca proposta. Ma il Napoli ha chiesto 100 milioni di euro, mentre il Paris ne offriva circa 70. Forse in estate a 80 milioni più bonus si potrebbe chiudere, anche se Ancelotti ha detto, simpaticamente, che è pronto a farsi incatenare per Allan e Koulibaly.

La trattativa tra Napoli e PSG

La stagione è ancora lunga, ma il mercato non è così lontano. E per Allan bisogna muoversi per tempo, perché il brasiliano probabilmente sarà convocato per la Coppa America e dunque sarà piuttosto impegnato tra metà giugno e inizio luglio. Dunque se il PSG lo vuole deve iniziare già a trattare.

Allan, quali sono le alternative per il Napoli

‘ll Mattino’, che parla della trattativa, scrive che il Napoli questa volta in caso di offerta adeguata non direbbe di no ai francesi. Ciò significa anche che la società si sta guardando attorno, perché Allan andrebbe sostituito. A gennaio circolava il nome di Pablo Fornals del Villarreal, mentre da tempo per il club partenopeo si fanno i nomi di Nicolò Barella, che costa tanto e piace a molte squadre di Serie A, e soprattutto di Jordan Veretout, che darebbe ulteriore qualità al reparto centrale di Ancelotti, che anche numericamente ha bisogno di giocatori in mezzo.