Fernano Llorente e poi James Rodriguez, potrebbero essere questi gli ultimi due colpi di mercato del Napoli. Al netto delle cessioni [restano in agenda ancora Verdi, Hysaj, Ounas, Tonelli], a una decina di giorni dalla chiusura ufficiale delle trattative estive, l'attaccante basco e il colombiano sono i nomi più caldi di queste ore. Mauro Icardi? Finora non ha mai lanciato segnali positivi, né tangibili… Insomma, nulla che lasciasse presagire un suo arrivo in maglia azzurra. E il club ha deciso di non insistere né attendere oltre.

L'offerta del Napoli finora respinta da Icardi

Il presidente, Aurelio De Laurentiis, ha fatto la sua mossa: ha messo sul piatto dell'Inter 65 milioni e su quello dell'argentino un contratto sontuoso [comprese ampie concessioni sulla gestione dei diritti d'immagine, materia sempre delicata nella contrattualistica partenopea] ma, al di là delle buone parole della moglie/agente Wanda Nara, mai ha riscontrato la classica fumata bianca. Anzi, l'ultima, è stata in bianco e nero… ovvero la sfumatura scelta dall'ex capitano nerazzurro per la sua foto su Instagram. Un messaggio abbastanza chiaro di come la sua situazione sia più semplice di quel che si creda: resta all'Inter oppure raggiunge la ‘vecchia signora'.

Sul mercato scatta il ‘piano b', 2 colpi nell'ultima settimana?

Lozano è arrivato in queste ore. Milik resta, non si toccano Mertens, Callejon, Insigne. La prima reazione è stata questa: blindare tutti i big e far sapere all'esterno che non si accettano scambi né manovre alternative. Se vuole, il Napoli sa come rimediare. Anche subito. Il ‘piano b' è a portata di mano, molto probabile che entro la giornata di lunedì, dopo il primo turno di campionato, porti i suoi frutti.

  • Fernando Llorente, 34 anni, ex Tottenham [col quale è arrivato in finale di Champions] ha detto sì agli azzurri e finora è stato tenuto in stand-by proprio per gli sviluppi della situazione Icardi. L'ex juventino dovrebbe firmare un biennale da 2.5 milioni netti a stagione, toccherà a lui colmare quel profilo in attacco che spesso è mancato: ovvero, la classica prima punta che dà spessore e centimetri al reparto avanzato e permette un certo tipo di gioco in alcuni momenti di una gara o del torneo stesso.
  • E James Rodriguez, tormentone e sogno di questa estate? Servirà attendere fino all'ultima settimana di mercato confidando nella mediazione di Jorge Mendes e facendo attenzione alle mosse dei blancos in questi dieci giorni. Per adesso il ‘bandito' rappresenta una risorsa considerati infortuni e squalifiche ma la preferenza di Zidane è nota. Cessione o obbligo di riscatto è la posizione delle merengues, prestito con diritto di riscatto quella del Napoli. come andrà a finire? JR10 ha già dato la sua disponibilità ad Ancelotti, lo ha fatto da tempo. Ma adesso dipende tutto da Florentino Perez.