José Mourinho gli chiede di rientrare prima dalle vacanze. Paul Pogba dice no, organizza una festa e per tutta risposta lascia che in Rete rimbalzi un video che lo immortala mentre balla la danza della Haka sulle spiagge della Polinesia francese a distanza di poche ore dalla festa organizzata a Los Angeles in compagnia di amici e parenti. Insomma, l'ex juventino nemmeno ci pensa a rinunciare alle proprie ferie dopo aver conquistato la Coppa del Mondo in Russia con la sua nazionale. Quanto agli appelli del manager, li tiene a debita distanza. Ascolta – e come – quelli di un altro manager… il suo agente, Mino Raiola, che potrebbe rendersi protagonista dell'ennesimo colpo a effetto sul mercato. Quale? Riportare ‘Pogboom' (com'era stato ribattezzato dai tifosi bianconeri) a Torino oppure spedirlo a Barcellona, che pure ha acceso i riflettori sul mediano di lotta e di governo dei Bleus iridati. Nella ‘peggiore' delle ipotesi resta tra le fila dei Red Devils con stipendio da 15 milioni a stagione… mica male come prospettiva.

A post shared by Paul Labile Pogba (@paulpogba) on

Quante possibilità ci sono che Pogba indossi di nuovo la maglia della Juventus? Poche al momento. Per sbloccare un'operazione dai costi elevati la ‘vecchia signora' dovrebbe prima accettare la cessione di Pjanic (ma il bosniaco, seguito dai catalani, sembra in procinto di rinnovare) e contestualmente mettere in cantiere il rientro alla base del mediano venduto a peso d'oro 3 anni fa.

Attenzione ai blaugrana. Dopo aver piazzato il colpo Vidal (prelevato dal Bayern Monaco a titolo definitivo), gli spagnoli che hanno perso sia Iniesta sia Paulinho hanno necessità di rinforzare il centrocampo. E' in questa direzione che si muovo le voci circolate nei giorni scorsi: indiscrezioni messe in risalto dalla stampa catalana secondo cui il direttore sportivo, Eric Abidal, avrebbe alimentato il pressing sul calciatore considerato perfetto per il gioco prediletto dall'attuale tecnico, Valverde. E' Pogba la prima scelta, adesso servirà capire fino a che punto i Red Devils saranno disposti a trattare per un giocatore pagato 106 milioni nell'estate del 2016.

A post shared by Paul Labile Pogba (@paulpogba) on