316 CONDIVISIONI
Juve nella storia, sesto scudetto consecutivo
21 Maggio 2017
16:50

Monolite Juventus: il sesto titolo e il sogno del Triplete

La Juventus dei record conquista il sesto titolo di fila. E’ il trionfo di Buffon e della BBC, di Alves e Khedira, Higuain e Mandzukic. Ricavi record con la finale di Champions.
316 CONDIVISIONI

"Restiamo vigili ragionando giornalmente, pensiamo partita dopo partita". A sentire Barzagli, il segreto della Juventus del sesto scudetto è semplice. "È l'anno della consacrazione: noi ogni anno partiamo per vincere tutto, merito di una grande Società che costruisce un gruppo di giocatori solidi, nel quale tutti, anche gli ultimi arrivati, acquisiscono subito mentalità vincente. Quindi questa è la stagione in cui potrebbe arrivare il giusto coronamento ad anni di lavoro".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Juve nella storia, sesto scudetto consecutivo

Il dominio in campionato nelle cifre

Ai bianconeri bastano circa 15,2 tiri di media e solo 5,7 in porta (solo quinta in A) per dominare il campionato. Seconda per contrasti tentati e palloni intercettati, la Juventus concede appena 9,2 tiri a partita agli avversari, meno di ogni altra in A. Allegri coinvolge tutti nella costruzione del gioco: Bonucci, Chiellini e Alves rientrano tutti fra i primi 10 giocatori che toccano più palloni in Serie A, una classifica peraltro monopolizzata da quattro esponenti del Napoli. E la differenza fra la quantità e la qualità testimonia la struttura gestaltica di un gruppo la cui forza non è sintetizzabile nel valore giustapposto delle singole componenti.

L'eredità della Juve di Pirlo, Tevez e Pogba

È la vittoria di un gruppo che ha continuato a credere di poter migliorare, che non ha smesso di inseguire la perfezione. È cambiato affinché tutto rimanesse com'era, affinché l'abitudine alla vittoria non diventasse viatico per più numerose sconfitte. Dimenticata la Juve di Pirlo, Tevez e Pogba, questa è la squadra della BBC, di Khedira e di Mandzukic, di Dybala e di Alex Sandro, di Higuain e Dani Alves.

La variabile brasiliana: Dani Alves

L'ex Barcellona, vero regista aggiunto e decentrato della squadra, ha permesso ai bianconeri di guadagnare convinzione e peso internazionale. Monaco e Barcellona cadono sotto i gol del Pipita e le magie della Joya, ma soprattutto sotto i colpi di una Juve diversa e più consapevole anche di quella che due anni fa centrò la finale di Champions. Merito delle giocate dell'ex blaugrana, il miglior crossatore della serie A, con il 36% di tentativi andati a buon fine, la percentuale più alta tra i giocatori che ne hanno effettuati più di 50 in campionato.

L'evoluzione del Pipita

I 24 gol di Higuain, uno ogni 112 minuti, raccontano solo un pezzo dell'evoluzione offensiva dell'Allegri-pensiero. Il tecnico, e il capolavoro tattico contro il Monaco ne ha dato la più scintillante dimostrazione, ha forgiato una visione multiforme, che sposta gli elementi senza cambiare lo scenario e la chiarezza del quadro complessivo. Ha dato coerenza alla campagna acquisti e solidità all'impianto della miglior difesa della Champions quando è passato al 4-2-3-1, con Dybala trequartista e il vero jolly a lavorare per il gruppo, a lottare per farsi notare e non più per andare in gol.

Mandzukic equilibratore

È Mandzukic l'uomo che ha messo a posto tutti gli ingranaggi del meccanismo complesso alla base del monolite bianconero. Pronto a mettersi a disposizione, duttile, elastico, è il più severo con se stesso. Leader con la forza dell'esempio, copre praticamente tutti i ruoli e così incarna quel semplice sogno di bambino. Voleva essere il migliore, il piccolo Mario, figlio di un bravo stopper compagno di squadra di Fredi Bobic al Ditzingen, il club dilettante della cittadina vicino Stoccarda dove ha portato la famiglia allo scoppio della guerra dei Balcani. Non si assolve per le sconfitte o per le delusioni, ma porta il vecchio ruolo della torre in una dimensione moderna, dinamica. È lo Straßenkämpfer, il combattente di strada, come l'ha ritratto Salihamidzic, che serviva per completare la tonalità emotiva del gruppo bianconero.

Ciò che non mi uccide, mi rende più forte

A parte Buffon, solo Higuain e Khedira hanno giocato più dell'ex centravanti dell'Atletico Madrid che porta tatuato sulla schiena il motto di Nietzche che definisce la sua storia e il presente della Juve: “Ciò che non mi uccide, mi rende più forte”. E conduce dritto al sesto scudetto consecutivo, un record in Italia ma non in Europa.

Un filotto per la storia

Nei principali campionati del Vecchio Continente, resta memorabile la striscia di nove titoli d'Ucraina della Dinamo Kiev tra il 1993 e il 2001. Scendendo di livello, in Scozia hanno ragginto i nove titoli sia il Celtic (dal 1965 al 1974) sia i Rangers (1988-1997). Sette invece gli anni di dominio incontrastato dell'Olympiakos, campione di Grecia dal 1996 al 2003, del Lione trionfatore in Francia dal 2002 al 2008; e del Basilea, campione di Svizzera dal 2010 al 2016. Il resto del mondo regala strisce, e storie, numericamente più lunghe, ma di certo non paragonabili per valore del campionato al regno bianconero capace di far dimenticare anche il quinquennio d'oro della prima Juventus degli Agnelli con Carcano in panchina.

Il record di 5 scudetti consecutivi

Il filotto apparteneva alla stessa Juventus (negli Anni '30, dal 1930-31 al 1934-35 con campionati a 18 squadre eccetto quello 34-35, a 16 squadre), al Grande Torino (dal 1942-43 al 1948-49, striscia interrotta dalla tragedia aerea di Superga del 4 maggio 1949) e all'Inter, dal titolo a tavolino dopo Calciopoli nel 2005-06 a quello del Triplete di Mourinho nel 2009-2010.

I blancos fermi a quota 5

In Spagna il Real Madrid ha calato per ben 2 due volte ma in epoche diverse la manita di successi: dal 1960-61 al 1964-65 e dal 1986-87 al 1989-90. Il Barcellona ha un record di 4, dal 1990-91 al 1993-94. In Bundesliga c'è il record del Bayern Monaco che vince ininterrottamente dal 2012/2013 (5 titoli).

Nessun dominio In Inghilterra. Il primato nella moderna Premier League (che si conta a partire dalla stagione 1992/1993) appartiene al Manchester United: 3 titoli di fila dal 1998/1999 al 2000/2001, poi ripetuto tra 2006/2007 e 2008/2009.

I casi di Rosenborg e Skonto Riga

Dagli almanacchi emergono le storie del Lotoha'apai, 11 titoli di fila a Tonga (dal 1998 al 2008), come le affermazioni consecutive della Dinamo Zagabria e del BATE Borisov, spiccano le vittorie di fila nel campionato norvegese del Rosenborg, dei 14 dello Skonto Riga in Lettonia (dal 1991 al 2004) o del Tafea aVanuatu.

Il record dei fatturati

C'è anche un altra vittoria che la Juventus ammira in prospettiva, il record dei fatturati. La finale di Champions, che già adesso vale almeno 97 milioni nelle casse della società di soli premi Uefa, senza contare gli incassi da botteghino, diventa la leva che può sollevare il mondo bianconero e permettere al club di avvicinare le potenze d'Europa. In caso di successo a Cardiff, la Juve incasserebbe circa 113 milioni. Considerati gli utili di 72 milioni nel primo semestre del 2016-17, foraggiati dai 115,6 milioni di plusvalenze, la Juventus si mette sulla scia dell'esercizio scorso. Inoltre, la gestione finanziaria del club sposta indietro, nella gerarchie delle fonti di ricavo, con i 72,5 milioni messi a bilancio per la vendita di Pogba, i diritti televisivi che pure valgono 107,2 milioni (+10,8 milioni rispetto ad un anno fa, nello stesso periodo). Le prospettive, dunque, non portano solo verso il triplete.

Segno positivo, bilancio al rialzo

La Juve si avvia a migliorare l'ultimo fatturato record e superare i 351,2 milioni raggiunti l'anno scorso anche conteggiando per la prima volta i proventi da merchandising e licensing (13,5 milioni) che vengono gestiti direttamente.Dettagli che fanno la differenza quando si cercano limiti raggiunti mai. Quando si percorrono tutte le strade che portano alle grandi destinazioni.

316 CONDIVISIONI
Ovazione per Higuain allo JStadium
Ovazione per Higuain allo JStadium
3.496 di Sport Fanpage
Allegri: "Godiamoci lo scudetto e poi sotto con la Champions"
Allegri: "Godiamoci lo scudetto e poi sotto con la Champions"
45.448 di Sport Fanpage
Valentina Allegri scatenata, festeggia lo Scudetto e canta l'inno bianconero
Valentina Allegri scatenata, festeggia lo Scudetto e canta l'inno bianconero
8.059 di Social Sport
calendario
classifica
marcatori
Giornata 1
Giornata 2
Giornata 3
Giornata 4
Giornata 5
Giornata 6
Giornata 7
Giornata 8
Giornata 9
Giornata 10
Giornata 11
Giornata 12
Giornata 13
Giornata 14
Giornata 15
Giornata 16
Giornata 17
Giornata 18
Giornata 19
Giornata 20
Giornata 21
Giornata 22
Giornata 23
Giornata 24
Giornata 25
Giornata 26
Giornata 27
Giornata 28
Giornata 29
Giornata 30
Giornata 31
Giornata 32
Giornata 33
Giornata 34
Giornata 35
Giornata 36
Giornata 37
Giornata 38
Giornata 1
Giornata 1
Giornata 2
Giornata 3
Giornata 4
Giornata 5
Giornata 6
Giornata 7
Giornata 8
Giornata 9
Giornata 10
Giornata 11
Giornata 12
Giornata 13
Giornata 14
Giornata 15
Giornata 16
Giornata 17
Giornata 18
Giornata 19
Giornata 20
Giornata 21
Giornata 22
Giornata 23
Giornata 24
Giornata 25
Giornata 26
Giornata 27
Giornata 28
Giornata 29
Giornata 30
Giornata 31
Giornata 32
Giornata 33
Giornata 34
Giornata 35
Giornata 36
Giornata 37
Giornata 38
sabato 21 Agosto 2021 - ore 18:30
Inter
-
Genoa
Verona
-
Sassuolo
sabato 21 Agosto 2021 - ore 20:45
Empoli
-
Lazio
Torino
-
Atalanta
domenica 22 Agosto 2021 - ore 18:30
Bologna
-
Salernitana
Udinese
-
Juventus
domenica 22 Agosto 2021 - ore 20:45
Napoli
-
Venezia
Roma
-
Fiorentina
lunedì 23 Agosto 2021 - ore 18:30
Cagliari
-
Spezia
lunedì 23 Agosto 2021 - ore 20:45
Sampdoria
-
Milan
venerdì 27 Agosto 2021 - ore 18:30
Udinese
-
Venezia
venerdì 27 Agosto 2021 - ore 20:45
Verona
-
Inter
sabato 28 Agosto 2021 - ore 18:30
Atalanta
-
Bologna
Lazio
-
Spezia
sabato 28 Agosto 2021 - ore 20:45
Fiorentina
-
Torino
Juventus
-
Empoli
domenica 29 Agosto 2021 - ore 18:30
Genoa
-
Napoli
Sassuolo
-
Sampdoria
domenica 29 Agosto 2021 - ore 20:45
Milan
-
Cagliari
Salernitana
-
Roma
domenica 12 Settembre 2021 - ore 15:00
Atalanta
-
Fiorentina
Bologna
-
Verona
Cagliari
-
Genoa
Empoli
-
Venezia
Milan
-
Lazio
Napoli
-
Juventus
Roma
-
Sassuolo
Sampdoria
-
Inter
Spezia
-
Udinese
Torino
-
Salernitana
domenica 19 Settembre 2021 - ore 15:00
Empoli
-
Sampdoria
Genoa
-
Fiorentina
Inter
-
Bologna
Juventus
-
Milan
Lazio
-
Cagliari
Salernitana
-
Atalanta
Sassuolo
-
Torino
Udinese
-
Napoli
Venezia
-
Spezia
Verona
-
Roma
mercoledì 22 Settembre 2021 - ore 19:00
Atalanta
-
Sassuolo
Bologna
-
Genoa
Cagliari
-
Empoli
Fiorentina
-
Inter
Milan
-
Venezia
Roma
-
Udinese
Salernitana
-
Verona
Sampdoria
-
Napoli
Spezia
-
Juventus
Torino
-
Lazio
domenica 26 Settembre 2021 - ore 15:00
Empoli
-
Bologna
Genoa
-
Verona
Inter
-
Atalanta
Juventus
-
Sampdoria
Lazio
-
Roma
Napoli
-
Cagliari
Sassuolo
-
Salernitana
Spezia
-
Milan
Udinese
-
Fiorentina
Venezia
-
Torino
domenica 03 Ottobre 2021 - ore 15:00
Atalanta
-
Milan
Bologna
-
Lazio
Cagliari
-
Venezia
Fiorentina
-
Napoli
Roma
-
Empoli
Salernitana
-
Genoa
Sampdoria
-
Udinese
Sassuolo
-
Inter
Torino
-
Juventus
Verona
-
Spezia
domenica 17 Ottobre 2021 - ore 15:00
Cagliari
-
Sampdoria
Empoli
-
Atalanta
Genoa
-
Sassuolo
Juventus
-
Roma
Lazio
-
Inter
Milan
-
Verona
Napoli
-
Torino
Spezia
-
Salernitana
Udinese
-
Bologna
Venezia
-
Fiorentina
domenica 24 Ottobre 2021 - ore 15:00
Atalanta
-
Udinese
Bologna
-
Milan
Fiorentina
-
Cagliari
Inter
-
Juventus
Roma
-
Napoli
Salernitana
-
Empoli
Sampdoria
-
Spezia
Sassuolo
-
Venezia
Torino
-
Genoa
Verona
-
Lazio
mercoledì 27 Ottobre 2021 - ore 19:00
Cagliari
-
Roma
Empoli
-
Inter
Juventus
-
Sassuolo
Lazio
-
Fiorentina
Milan
-
Torino
Napoli
-
Bologna
Sampdoria
-
Atalanta
Spezia
-
Genoa
Udinese
-
Verona
Venezia
-
Salernitana
domenica 31 Ottobre 2021 - ore 15:00
Atalanta
-
Lazio
Bologna
-
Cagliari
Fiorentina
-
Spezia
Genoa
-
Venezia
Inter
-
Udinese
Roma
-
Milan
Salernitana
-
Napoli
Sassuolo
-
Empoli
Torino
-
Sampdoria
Verona
-
Juventus
domenica 07 Novembre 2021 - ore 15:00
Cagliari
-
Atalanta
Empoli
-
Genoa
Juventus
-
Fiorentina
Lazio
-
Salernitana
Milan
-
Inter
Napoli
-
Verona
Sampdoria
-
Bologna
Spezia
-
Torino
Udinese
-
Sassuolo
Venezia
-
Roma
domenica 21 Novembre 2021 - ore 15:00
Atalanta
-
Spezia
Bologna
-
Venezia
Fiorentina
-
Milan
Genoa
-
Roma
Inter
-
Napoli
Lazio
-
Juventus
Salernitana
-
Sampdoria
Sassuolo
-
Cagliari
Torino
-
Udinese
Verona
-
Empoli
domenica 28 Novembre 2021 - ore 15:00
Cagliari
-
Salernitana
Empoli
-
Fiorentina
Juventus
-
Atalanta
Milan
-
Sassuolo
Napoli
-
Lazio
Roma
-
Torino
Sampdoria
-
Verona
Spezia
-
Bologna
Udinese
-
Genoa
Venezia
-
Inter
mercoledì 01 Dicembre 2021 - ore 19:00
Atalanta
-
Venezia
Bologna
-
Roma
Fiorentina
-
Sampdoria
Genoa
-
Milan
Inter
-
Spezia
Lazio
-
Udinese
Salernitana
-
Juventus
Sassuolo
-
Napoli
Torino
-
Empoli
Verona
-
Cagliari
domenica 05 Dicembre 2021 - ore 15:00
Bologna
-
Fiorentina
Cagliari
-
Torino
Empoli
-
Udinese
Juventus
-
Genoa
Milan
-
Salernitana
Napoli
-
Atalanta
Roma
-
Inter
Sampdoria
-
Lazio
Spezia
-
Sassuolo
Venezia
-
Verona
domenica 12 Dicembre 2021 - ore 15:00
Fiorentina
-
Salernitana
Genoa
-
Sampdoria
Inter
-
Cagliari
Napoli
-
Empoli
Roma
-
Spezia
Sassuolo
-
Lazio
Torino
-
Bologna
Udinese
-
Milan
Venezia
-
Juventus
Verona
-
Atalanta
domenica 19 Dicembre 2021 - ore 15:00
Atalanta
-
Roma
Bologna
-
Juventus
Cagliari
-
Udinese
Fiorentina
-
Sassuolo
Lazio
-
Genoa
Milan
-
Napoli
Salernitana
-
Inter
Sampdoria
-
Venezia
Spezia
-
Empoli
Torino
-
Verona
mercoledì 22 Dicembre 2021 - ore 19:00
Empoli
-
Milan
Genoa
-
Atalanta
Inter
-
Torino
Juventus
-
Cagliari
Napoli
-
Spezia
Roma
-
Sampdoria
Sassuolo
-
Bologna
Udinese
-
Salernitana
Venezia
-
Lazio
Verona
-
Fiorentina
giovedì 06 Gennaio 2022 - ore 19:00
Atalanta
-
Torino
Bologna
-
Inter
Fiorentina
-
Udinese
Juventus
-
Napoli
Lazio
-
Empoli
Milan
-
Roma
Salernitana
-
Venezia
Sampdoria
-
Cagliari
Sassuolo
-
Genoa
Spezia
-
Verona
domenica 09 Gennaio 2022 - ore 15:00
Cagliari
-
Bologna
Empoli
-
Sassuolo
Genoa
-
Spezia
Inter
-
Lazio
Napoli
-
Sampdoria
Roma
-
Juventus
Torino
-
Fiorentina
Udinese
-
Atalanta
Venezia
-
Milan
Verona
-
Salernitana
domenica 16 Gennaio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Inter
Bologna
-
Napoli
Fiorentina
-
Genoa
Juventus
-
Udinese
Milan
-
Spezia
Roma
-
Cagliari
Salernitana
-
Lazio
Sampdoria
-
Torino
Sassuolo
-
Verona
Venezia
-
Empoli
domenica 23 Gennaio 2022 - ore 15:00
Cagliari
-
Fiorentina
Empoli
-
Roma
Genoa
-
Udinese
Inter
-
Venezia
Lazio
-
Atalanta
Milan
-
Juventus
Napoli
-
Salernitana
Spezia
-
Sampdoria
Torino
-
Sassuolo
Verona
-
Bologna
domenica 06 Febbraio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Cagliari
Bologna
-
Empoli
Fiorentina
-
Lazio
Inter
-
Milan
Juventus
-
Verona
Roma
-
Genoa
Salernitana
-
Spezia
Sampdoria
-
Sassuolo
Udinese
-
Torino
Venezia
-
Napoli
domenica 13 Febbraio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Juventus
Empoli
-
Cagliari
Genoa
-
Salernitana
Lazio
-
Bologna
Milan
-
Sampdoria
Napoli
-
Inter
Sassuolo
-
Roma
Spezia
-
Fiorentina
Torino
-
Venezia
Verona
-
Udinese
domenica 20 Febbraio 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Spezia
Cagliari
-
Napoli
Fiorentina
-
Atalanta
Inter
-
Sassuolo
Juventus
-
Torino
Roma
-
Verona
Salernitana
-
Milan
Sampdoria
-
Empoli
Udinese
-
Lazio
Venezia
-
Genoa
domenica 27 Febbraio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Sampdoria
Empoli
-
Juventus
Genoa
-
Inter
Lazio
-
Napoli
Milan
-
Udinese
Salernitana
-
Bologna
Sassuolo
-
Fiorentina
Spezia
-
Roma
Torino
-
Cagliari
Verona
-
Venezia
domenica 06 Marzo 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Torino
Cagliari
-
Lazio
Fiorentina
-
Verona
Genoa
-
Empoli
Inter
-
Salernitana
Juventus
-
Spezia
Napoli
-
Milan
Roma
-
Atalanta
Udinese
-
Sampdoria
Venezia
-
Sassuolo
domenica 13 Marzo 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Genoa
Fiorentina
-
Bologna
Lazio
-
Venezia
Milan
-
Empoli
Salernitana
-
Sassuolo
Sampdoria
-
Juventus
Spezia
-
Cagliari
Torino
-
Inter
Udinese
-
Roma
Verona
-
Napoli
domenica 20 Marzo 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Atalanta
Cagliari
-
Milan
Empoli
-
Verona
Genoa
-
Torino
Inter
-
Fiorentina
Juventus
-
Salernitana
Napoli
-
Udinese
Roma
-
Lazio
Sassuolo
-
Spezia
Venezia
-
Sampdoria
domenica 03 Aprile 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Napoli
Fiorentina
-
Empoli
Juventus
-
Inter
Lazio
-
Sassuolo
Milan
-
Bologna
Salernitana
-
Torino
Sampdoria
-
Roma
Spezia
-
Venezia
Udinese
-
Cagliari
Verona
-
Genoa
domenica 10 Aprile 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Sampdoria
Cagliari
-
Juventus
Empoli
-
Spezia
Genoa
-
Lazio
Inter
-
Verona
Napoli
-
Fiorentina
Roma
-
Salernitana
Sassuolo
-
Atalanta
Torino
-
Milan
Venezia
-
Udinese
sabato 16 Aprile 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Verona
Cagliari
-
Sassuolo
Fiorentina
-
Venezia
Juventus
-
Bologna
Lazio
-
Torino
Milan
-
Genoa
Napoli
-
Roma
Sampdoria
-
Salernitana
Spezia
-
Inter
Udinese
-
Empoli
domenica 24 Aprile 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Udinese
Empoli
-
Napoli
Genoa
-
Cagliari
Inter
-
Roma
Lazio
-
Milan
Salernitana
-
Fiorentina
Sassuolo
-
Juventus
Torino
-
Spezia
Venezia
-
Atalanta
Verona
-
Sampdoria
domenica 01 Maggio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Salernitana
Cagliari
-
Verona
Empoli
-
Torino
Juventus
-
Venezia
Milan
-
Fiorentina
Napoli
-
Sassuolo
Roma
-
Bologna
Sampdoria
-
Genoa
Spezia
-
Lazio
Udinese
-
Inter
domenica 08 Maggio 2022 - ore 15:00
Fiorentina
-
Roma
Genoa
-
Juventus
Inter
-
Empoli
Lazio
-
Sampdoria
Salernitana
-
Cagliari
Sassuolo
-
Udinese
Spezia
-
Atalanta
Torino
-
Napoli
Venezia
-
Bologna
Verona
-
Milan
domenica 15 Maggio 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Sassuolo
Cagliari
-
Inter
Empoli
-
Salernitana
Juventus
-
Lazio
Milan
-
Atalanta
Napoli
-
Genoa
Roma
-
Venezia
Sampdoria
-
Fiorentina
Udinese
-
Spezia
Verona
-
Torino
domenica 22 Maggio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Empoli
Fiorentina
-
Juventus
Genoa
-
Bologna
Inter
-
Sampdoria
Lazio
-
Verona
Salernitana
-
Udinese
Sassuolo
-
Milan
Spezia
-
Napoli
Torino
-
Roma
Venezia
-
Cagliari
Pos.
V
P
S
Pti
1
Atalanta
0
0
0
0
2
Bologna
0
0
0
0
3
Cagliari
0
0
0
0
4
Empoli
0
0
0
0
5
Fiorentina
0
0
0
0
6
Genoa
0
0
0
0
7
Inter
0
0
0
0
8
Juventus
0
0
0
0
9
Lazio
0
0
0
0
10
Milan
0
0
0
0
11
Napoli
0
0
0
0
12
Roma
0
0
0
0
13
Salernitana
0
0
0
0
14
Sampdoria
0
0
0
0
15
Sassuolo
0
0
0
0
16
Spezia
0
0
0
0
17
Torino
0
0
0
0
18
Udinese
0
0
0
0
19
Venezia
0
0
0
0
20
Verona
0
0
0
0
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni