L'Italia sta bene e si vede. La Nazionale ha battuto la Giamaica per 5-0 nella seconda giornata del Mondiale femminile che si sta disputando in Francia e ora le Azzurre sono già qualificate agli ottavi di finale del Coppa del Mondo. A regalare questa importante vittoria alla selezione italiana sono state Cristiana Girelli, autrice di una splendida tripletta, e Aurora Galli, che ha messo a segno una doppietta nel finale di gara. Grandissima prova per Sara Gama ed Elena Linari in difesa e di Valentina Cernoia in mediana. Gara di sacrificio per Barbara Bonansea, onnipresente in tutte le zone del campo.

Con questa vittoria affermazione le ragazze di Milena Bertolini si portano a 6 punti e comandano il gruppo C ma la vittoria in rimonta dell'Australia sul Brasile ha riaperto i giochi per le prime due posizioni e sarà decisivo il terzo turno del 18 giugno, quando le Azzurre saranno impegnate con il Brasile mentre le australiane se la vedranno con la Giamaica.

Doppietta Girelli e prima ripetizione penalty col VAR

La Nazionale italiana si è portata in vantaggio al 12′ con un calcio di rigore decretato per un fallo su Barbara Bonansea con l'ausilio del VAR: Cristiana Girelli ha dovuto calciare due volte il penalty a causa di un movimento non conforme al regolamento da parte della numero 1 giamaicana e se la prima volta la numero 10 azzurra si è fatta ipnotizzare dalla Schneider sulla seconda conclusione l'ha spiazzata in maniera perfetta. Probabilmente si tratta della prima volta nella storia delle competizioni FIFA che un penalty viene ripetuto con il Video Assistant Refree.

Al 25′ è arrivato il raddoppio per le ragazze italiane sempre con la Girelli: su un calcio d'angolo di Manuela Giuliano dalla destra c'è il tocco sul primo palo della Bonansea e la numero 10 ha deviato di coscia la palla alle spalle di Schneider. Pochi minuti dopo è arrivata anche la traversa di Daniela Sabatino con un tiro da distanza ravvicinata ma la palla ha battuto sul montante ed è schizzata lontano.

Girelli come Morace, Galli super: l'Italia vola agli ottavi

La rappresentativa azzurra ha iniziato benissimo anche la ripresa tanto che dopo solo 30" è arrivato il tris delle azzurre: su un cross di Manuela Giugliano è sempre Cristiana Girelli a gonfiare la rete giamaicana con un tocco di testa su un'uscita sbagliata della Schneider. La calciatrice della Juventus è la seconda nella storia della nazionale italiana a fare una tripletta ad un Mondiale femminile dopo Carolina Morace (contro Taipei nel 1991).

Al 71′ è arrivato il poker delle Azzurre dopo qualche brivido che è costato anche un calcione in pieno viso alla capitana Sara Gama: Aurora Galli ha raccolto un assist di Lisa Boattin e ha infilato la palla sotto l'incrocio con un grande tiro dai 20 metri. La centrocampista bianconera classe 1996 a pochi minuti dal termine ha messo a segno la sua personale doppietta saltando il portiere avversario e depositando il pallone a porta vuota.

Grazie a questa vittoria larga ora la differenza reti dell'Italia è +6 e questo può aiutarci nell'ultimo turno dove potrebbe verificarsi anche l'eventualità di un arrivo a 6 per tre squadre. Alle Azzurre contro il Brasile a Valenciennes basterebbe un pareggio per conquistare matematicamente il primo posto del gruppo C ma l'obiettivo "ottavi di finale" è stato già raggiunto: non sarà una gara molto semplice ma le ragazze di Milena Bertolini dopo queste due grandi prove sono ancora più consapevoli delle loro forza e proveranno a dimostrarlo anche con le carioca.