Cristiano Ronaldo

Chissà cosa penseranno i vari Cristiano Ronaldo, Cannavaro, Rooney rivedendo lo spot della nike seduti comondamente in poltrona, magari proprio durante l'intervello della finale dei mondiali sudafricani. Write the Future inneggiava lo slogan pubblicitario. Ma più che un' esortazione, sembrebbe una vera e propria maledizione scagliata contro i protagonisti dello spot, perchè tutti, ma proprio tutti hanno scritto sì il loro futuro in questa competizione, ma un futuro inglorioso.

Il primo a cadere sotto i colpi delle sciagure è stato Didier Drogba colpito da un infortunio ancor prima dell'esordio della sua Costa D'Avorio nel mondiale. Alla fine è riuscito a sconfiggere le avversità, ma il suo recupero seppur celere non è servito alla sua squadra eliminata nella fase a gironi. Il capitano azzurro, Fabio Cannavaro, nello spot salva la porta in rovesciata, già nello spot perchè in Sudafrica….di salvataggi ne ha fatti ben pochi, anzi è stato protagonista di uno dei peggiori mondiali disputati nella storia dall'Italia. Ribery e Rooney si sfidano senza esclusione di colpi, immaginano come sarebbe potuta essere la loro vita se solo avessero….già se solo avessero toccato un pallone perchè a conti fatti, il primo sembrerebbe letteralmente non pervneuto al mondiale, il secondo ha giocato a nascondino nelle praterie africane.

Cristiano Ronaldo chiude lo spot, ed è anche l'ultimo dei cinque a tornare a casa con la coda tra le gambe. Prova a riversare la colpa sulla politica difensiva del suo allennatore Queiroz, ma la verità è che vittima o meno di una maledizione si è fatto notare solo per inutili polemiche più che per le giocate sopraffine cui ci ha abituato.

Maledizione a parte, la Nike per il prossimo anno dovrà aumentare l'ingaggio dei suoi uomini immagine perchè i giocatori si sa sono un tantino superstiziosi.

Davide Pecchia

https://www.youtube.com/watch?v=idLG6jh23yE&feature=related