L’Italia batte anche l’Ecuador e si qualifica per gli ottavi di finale del Mondiale Under 20. Gli azzurrini dopo aver sconfitto tre giorni fa il Messico hanno battuto 1-0 la ‘Tricolor’, squadra che aveva conquistato il Sub20 sudamericano. L’incontro è stato deciso da un bel gol di Pinamonti, centravanti di proprietà dell’Inter, ma il migliore in campo è stato Plizzari, che ha parato anche un calcio di rigore.

Plizzari fenomenale, Pinamonti segna

Nicolato riconferma la squadra che ha battuto il Messico nella prima gara della fase a gironi. Plizzari in porta, difesa con Gabbia, Del Prato e Ranieri, man of the match giovedì scorso; Bellanova, Frattesi, Esposito, Pellegrini e Tripaldelli a metà campo; Scamacca e Pinamonti davanti. L’Ecuador, che ha vinto il Sub20 sudamericano pochi mesi fa, è una buonissima squadra e gioca bene. Cifuentes è il più in palla, ma Plizzari è  insuperabile e nei primi venti minuti effettua due parate stupende e nega il gol ai giovani della Tricolor.  In mezzo il gol dell’Italia, segnato da Pinamonti che finalizza un grandissimo contropiede e con un tiro perfetto fredda il portiere avversario. L’Ecuador continua a spingere, ma la partita dei sudamericani si complica e diventa tremenda nel finale di tempo. Al 41’ Jackson Porozo commette un fallaccio su Tripaldelli e viene espulso. Mentre allo scadere Plizzari respinge un calcio di rigore di Campana.

Plizzari conserva, Italia agli ottavi di finale

L’uomo in meno non scoraggia l’Ecuador, anche per l’atteggiamento dell’Italia che continua a difendersi alla vecchia maniera e lo fa benissimo perché la Tricolor continua a spingere e lo fa con quattro attaccanti. Il gol del pari però non arriva, l’Italia nel finale si becca qualche cartellino di troppo, ringrazia ancora Plizzari e sfiora pure il raddoppio nei minuti di recupero. Due partite e due vittorie, l’Italia è già agli ottavi, mercoledì contro il Giappone c’è in palio il primato del girone.