Moggi attacca Del Piero

Un vero e proprio fulmine a ciel sereno ha focalizzato l’attenzione del popolo bianconero. Nemmeno il tempo di archiviare i festeggiamenti per lo scudetto e per cercare di metabolizzare l’addio di Del Piero, e un’inaspettata polemica ha coinvolto seppur in maniera indiretta la Juventus. L’ex Direttore Generale dei bianconeri Luciano Moggi ha attaccato Alessandro Del Piero.

Gli scudetti della discordia – In un’intervista concessa a Radio Manà Manà Sport l’ex dirigente di Corso Galileo Ferraris ha attaccato Alessandro Del Piero. L’ormai ex numero dieci della Juventus si è reso colpevole secondo Moggi di aver fatto riferimento nelle sue dichiarazioni a 28 scudetti e non 30 come avrebbe voluto lo stesso Big Luciano. Ecco le parole di Moggi riportate da Calciomercato.com: “Qualche giorno fa ho letto su un giornale una dichiarazione di Del Piero che non è stata smentita. Nella dichiarazione Del Piero diceva che ‘vanno rispettate le sentenze sportive e che gli scudetti sono 28’. A Del Piero consiglio di ripassarsi bene l’evoluzione del processo perché nessuna sentenza ha detto che gli scudetti sarebbero dovuti andare all’Inter ma è stata un’iniziativa di Guido Rossi, ex commissario della Federazione. Sono rimasto perplesso, visto che Del Piero usufruì di tutti i bonus dei vecchi scudetti. Ripeto, non ho sentito smentite su questo. Capisco l’acredine di una persona che dopo 19 anni lascia la Juve, ma è pur vero che bisognerebbe andarci piano con le dichiarazioni”.

Moggi vs Del Piero – Non pago Luciano Moggi, radiato dalla Federcalcio a seguito dell’inchiesta calciopoli, ha rincarato la dose anche durante la trasmissione televisiva “Ieri, Moggi e domani”, svelando un particolare retroscena legato al passato bianconero di Del Piero: “Quando siamo arrivati noi Del Piero era stato ceduto in comproprietà al Parma e volai negli Stati Uniti per convincere Dino Baggio di prendere il suo posto nella trattativa. E’ da lì che iniziata la storia di Del Piero alla Juve. Dopo l’infortunio la Juventus ha aspettato Del Piero per due anni dopo il suo infortunio a Udine e mentre recuperava, lui prendeva lo stesso stipendio di sempre. Lui non ha regalato nulla alla Juventus e non dovrebbe dire che bisogna rispettare le sentenze sportive. Del Piero dice che ha dato anche di più? Ci sono anche dei momenti in cui non ha dato niente”. Parole forti che sicuramente non rimarrano inascoltate anche se difficilmente Del Piero perderà il suo proverbiale aplomb.