Le notizie di calciomercato della Roma, alle prese con la volontà da parte di Edin Dzeko di lasciare la Capitale e rispondere presente alla chiamata dell'Inter, hanno acceso i riflettori sui nomi che più sono stati accostati ai giallorossi in queste settimane. Mauro Icardi è una sorta di sogno proibito e proibitivo, sia per gli aspetti economici sia per la concorrenza fortissima (Juventus e Napoli sono in gradi di garantire al calciatore anche la platea della Champions). Mariano Diaz può essere il colpo last minute a prezzo di costo, approfittando della necessità da parte del Real Madrid di snellire la rosa (ma per il momento il club non ha affondato il colpo). Gonzalo Higuain è l'obiettivo dichiarato da tempo e per adesso ha trovato ostacoli nella reticenza dell'argentino a lasciare la Juventus senza adeguate garanzie economiche (a cominciare dalla buonuscita richiesta ai bianconeri): il Pipita resta la principale opzione, il 9 più gradito al neo allenatore Fonseca che nelle settimane scorse s'è mosso personalmente (in una telefonata ha spiegato al calciatore quanto lo ritenga centrale per il proprio progetto).

L'offerta della Roma all'Inter per Mauro Icardi

Lo scenario, però, potrebbe riservare sviluppi clamorosi per effetto del domino degli attaccanti iniziato con l'arrivo di Romelu Lukaku all'Inter. Tutto dipende dalla scelta di Maurito. La Roma un primo tentativo lo ha fatto mettendo sul piatto dei nerazzurri il cartellino del bosniaco e 30 milioni: offerta che in casa nerazzurra hanno ritenuto poco congrua per la valutazione fatta dell'argentino (70/80 milioni).

Gonzalo Higuain obiettivo numero uno se Maurito va alla Juve

Cosa succede se Icardi va alla Juventus? In tal caso ci sarebbero maggiori chance per puntare su Gonzalo Higuain con il quale ci sono stati già dei contatti per gettare le basi di una possibile intesa su durata del contratto e stipendio.

Ipotesi Milik in giallorosso se l'argentino dice sì al Napoli

La terza via? Una sorta di reazione innescata dalla decisione di Maurito di accantonare le lusinghe della ‘vecchia signora' e dire sì al Napoli per ritrovare al San Paolo quell'affetto, voglia di riscatto ed essere protagonista che gli sono mancate progressivamente a Milano. Se De Laurentiis riuscirà a far saltare il banco bruciando la concorrenza dei bianconeri allora la posizione di Milik non sarà più salda. Anzi, è proprio l'attaccante polacco il profilo di calciatore sul quale il diesse Petrachi si fionderebbe per colmare la lacuna nel reparto offensivo. Quanto costa? Sessanta milioni è la richiesta dei partenopei. Detto di Arek, resta da capire cosa accadrà con Schick: l'ex Samp è in partenza con Ben Yedder del Siviglia (nome fatto dal Corriere dello Sport) individuato quale alternativa.