Il momento nero del Milan non è proprio quello che i tifosi si aspettavano a inizio anno: le ultime due sconfitte contro Sampdoria e Roma hanno aperto una piccola crisi e dopo la sosta arriva l'Inter per un derby che potrà dire molto sul futuro del Diavolo.

Dopo l'incontro di oggi tra dirigenza e tecnico, la linea ufficiale del club rossonero lascia trasparire "piena fiducia" nei confronti di Vincenzo Montella ma non si può escludere che l'ipotetica sconfitta nel derby di Milano dopo la sosta non possa far cambiare qualcosa.

Mazzarri e Sousa, i primi nomi della lista.

Secondo quanto riporta Premium Sport HD nei radar della dirigenza rossonera ci sarebbero l'ex tecnico della Fiorentina, Paulo Sousa, e Walter Mazzarri. Il portoghese sembra essere il candidato numero uno per sostituire l'Aeroplanino e ha rifiutato tutte le offerte che gli sono arrivate finora. Mazzarri, invece, è vecchio pupillo di Fassone fin dai tempi dell'Inter. L'ex tecnico del Watford è corteggiato dall'Everton, che potrebbe decidere di esonerare Ronald Koemann per affidare la squadra al tecnico di San Vincenzo ma starebbe temporeggiando in attesa della decisione dei rossoneri perché vorrebbe tornare ad allenare in Italia.

Il sogno: Ancelotti o Conte.

Non sembra esserci la volontà di sostituire Vincenzo Montella a stagione in corso e, se la squadra dovesse dimostrare una reazione dal derby in poi, il tecnico napoletano resterebbe fino a fine stagione quando i rossoneri potrebbero fare un tentativo per Antonio Conte, un sogno del Milan di qualche anno fa che ora è in rotta con il Chelsea e con Roman Abramovic.

Il sogno dei tifosi è sempre Carlo Ancelotti che, però, ieri ha dichiarato di non volersi muovere per i prossimi 10 mesi e che sarebbe sempre più convinto di provare l'esperienza sulla panchina della Nazionale Italiana dopo il Mondiale di Russia 2018.