Il Milan non c'è più: la formazione rossonera soffre incredibilmente contro un Frosinone ben disposto in campo e che avrebbe meritato il colpaccio. Il 3-3 finale, di fatto, è frutto più di qualche ingenuità difensiva ciociara che dei meriti rossoneri: due i rigori per il Milan (uno sbagliato) per riuscire a strappare un punto contro un Frosinone agguerrito e sceso in campo a San Siro per portare a casa i tre punti.

Il tempo di scendere in campo, e la difesa del Milan si perde Paganini che porta immediatamente in vantaggio gli ospiti. Passano una manciata di minuti, ed il Frosinone raddoppia: punizione di Kragl dai trenta metri e Donnarumma si fa sorprendere per lo 0-2 che gela San Siro. Il Milan, di fatto, non c'è: il Frosinone fa quel che vuole e chiude meritatamente in doppio vantaggio la prima frazione di gioco. Nella ripresa, il Milan potrebbe subito rientrare in gioco: tocco di mano di Russo in area di rigore ed estrema punizione per i rossoneri. Ma Balotelli si fa ipnotizzare da Bardi.

 

I rossoneri provano a reagire, e con Bacca trovano la rete del 1-2. Ma è solo un'illusione, perché poco dopo arriva il terzo gol ciociaro con Dionisi, che poi dedica la rete a Morosini. Sembra finita, ma i rossoneri riescono a riportarsi in gara con Antonelli, che segna appena entrato e poi provano l'assalto finale. Al 91′ arriva un altro rigore, stavolta tirato da Menez: Bardi intuisce ma non ci arriva, ed è il pareggio rossonero. Ma che beffa per il Frosinone, ora quasi condannato alla retrocessione.

Sassuolo, colpo Europa. Palermo ok

Massimo risultato col minimo sforzo: il Sassuolo batte 1-0 il Verona con un gol di Pellegrini ed aggancia al 6° posto il Milan. A due giornate dalla fine, il sogno europeo dei neroverdi è più forte che mai. Vince il Palermo sulla Sampdoria: il 2-0 porta le firme di Vazquez, bravo a sfruttare un errore di Ranocchia, e di Gilardino che propizia la rete di Krsticic. Adesso i rosanero allungano sul Frosinone e riprendono il Carpi, sconfitto dalla Juventus. Pari senza reti tra Empoli e Bologna: finisce 0-0 al Castellani.