Leo Messi non smette mai di regalare gol e spettacolo. La Pulce è l'uomo-copertina della vittoria del Barcellona sul campo del Betis nel posticipo della 28a giornata della Liga, grazie ad una strepitosa tripletta. I catalani si sono imposti con il punteggio di 4-1 mettendo un altro mattoncino importante verso la conquista del titolo. Sono 10 ora i punti di vantaggio sulla seconda della classe Atletico Madrid, 12 quelli sul Real di Zidane.

Messi trascina il Barcellona contro il Betis Siviglia

Il Barcellona non sciupa l'occasione di approfittare della sconfitta dell'Atletico Madrid e vola a più dieci sulla formazione di Diego Simeone. Gli uomini di Valverde hanno calato il poker in casa del Betis Siviglia, trascinati dal solito eccezionale Messi autore di una tripletta. Il numero 10 argentino ha aperto le marcature al minuto numero 18 con una punizione da urlo: traiettoria perfetta e pallone nel sette con il portiere avversario battuto. Nel finale della prima frazione poi è arrivata la sua doppietta su un assist del compagno di reparto Luis Suarez. Una situazione che mette già in discesa la gara per gli ospiti.

Tripletta di Leo Messi, numeri da record per la Pulce

Proprio il Pistolero servito da Piqué ha calato il tris mettendo in discesa il discorso. Il Betis ha provato a rientrare in partita con Moron ma alla fine ha dovuto fare i conti ancora con lo strepitoso Messi. Quest'ultimo con un pallonetto eccezionale ha segnato il gol del definitivo 4-1 che ha chiuso i conti al Benito Villamarin. Sono 29 le marcature in campionato per la Pulce, 39 quelle stagionali per un campione che che raggiunge quota 477 vittorie in blaugrana, superando così un'altra leggenda come Xavi. Il Barcellona si prepara nel migliore dei modi alla fine della stagione, sulla scia del momento magico del suo uomo-simbolo, ipotecando lo scudetto.