Ronaldo e Messi, Messi e Ronaldo. Sono loro le due stelle più brillanti del palcoscenico calcistico internazionale. Da anni ormai l'argentino e il portoghese si sfidano in campo e a distanza a suon di gol, trofei di squadra con Barça e Real e individuali. Un dualismo che rimarrà impresso per sempre nella storia del calcio e che ormai da tempo scatena i fan dell'una o dell'altra stella ad esporsi per prendere le parti del proprio idolo nel testa a testa tra i calciatori più forti del panorama internazionale.

Messi e Ronaldo, dualismo infinito

Difficile stabilirlo, anche perché la carriera di ogni giocatore è fatta di momenti. Pur essendo i due sempre sulla cresta dell'onda, c'è sempre chi ha vissuto un momento più felice del rivale come sta accadendo ora a CR7 reduce dalla vittoria della seconda Champions consecutiva (la quarta della carriera, proprio come l'argentino) e viaggia a vele spiegate verso il 5° Pallone d'Oro che potrebbe permettergli di eguagliare la Pulce nell'albo d'oro del prestigioso riconoscimento. Non è solo la domanda sul chi sia il più "forte" dei due a stuzzicare i tifosi, ma anche quella relativa ai loro rapporti.

Gli auguri (finti) di CR7 all'argentino per il matrimonio

Entrambi pur non definendosi veri e propri amici, hanno sempre speso parole di stima per l'antagonista, smentendo le voci relative a invidie o contrasti. Rivali in campo dunque, ma consapevoli del rispettivo valore meritevole solo di stima. Ecco allora che a poche ore dal matrimonio di Messi, che il 30 giugno a Rosario sposerà la sua storica compagna Antonella, c'è chi si è divertito a creare un video molto particolare, diventato virale su Youtube. Nello stesso è simulata una conversazione su una chat di Whatsapp tra Messi e Ronaldo.

Il botta e risposta fake tra i due su whatsapp diventato virale

Tutto nasce dagli auguri di Messi, neo-trentenne, al più vecchio Ronaldo con tanto di risposta ironica: "Si, ho compiuto 30 anni ma è come se nulla fosse. Tu come stai? Hai un consiglio visto che li hai già festeggiati?". Questa la risposta del finto CR7 sulla stessa lunghezza d'onda: "Già, la vita non si ferma a 30 anni. Però passa in maniera molto rapida. Prima eri il sostituto di Ronaldinho e nessuno ti conosceva. Come si va avanti? Niente di speciale, lavorando duro e allontanandosi dei problemi". Dopo il botta e risposta però ecco il ringraziamento di Messi che definisce addirittura "fratello" l'avversario con tanto di invito: "Di niente fratello, sei il miglior avversario che si possa chiedere. Sto per organizzare una festa qui in casa, spero che tu possa venire". E la conclusione è all'insegna del fair play: "Ovvio! Porto qualcosa di speciale da Madeira