Carlo Ancelotti ha tolto dal mercato Kalidou Koulibaly. In un’intervista il tecnico ha detto chiaro e tondo che il difensore non si muoverà nella prossima campagna acquisti. Queste parole anticipano di fatto il prolungamento di contratto del giocatore senegalese, che sta per diventare il giocatore più pagato del Napoli.

Koulibaly obiettivo di mercato delle big d’Europa

Tante squadre in questi ultimi mesi hanno messo gli occhi su KK. L’elenco è lungo si sono mossi il Manchester United, il Paris Saint Germain, che ha uno storico debole per i giocatori del Napoli, e il Bayern Monaco, secondo qualcuno anche la Juventus. De Laurentiis ha sempre detto che il miglior centrale del campionato non si tocca. E alle parole seguono i fatti. Il difensore ventiseienne molto presto dovrebbe rinnovare il contratto, lo prolungherà di un anno e raddoppierà l’ingaggio.

Quanto guadagnerà Koulibaly

Il difensore partenopeo ha il contratto in scadenza nel 2023 e lo prolungherà di un’altra stagione, fino al 2024. Koulibaly ha un ingaggio da 3 milioni di euro netti che dalla prossima stagione verrà raddoppiato. Il numero 26, che con gli azzurri ha disputato esattamente 200 partite, guadagnerà circa 7 milioni a stagione. Ma non è tutto, considerato che nella nuova intesa c'è anche una clausola valida solo per l'estero di 150 milioni di euro

Gli ingaggi dei calciatori del Napoli

Koulibaly diventerà così il calciatore di Ancelotti più ricco, con i suoi 7 milioni netti circa, e potrebbe anche conquistare la fascia di capitano in caso di partenza di Lorenzo Insigne. Proprio il ‘Magnifico’ con 4,6 milioni netti è il calciatore partenopeo che guadagna di più. Mertens è al secondo posto, con 4 milioni, poi ci sono Koulibaly e Callejon, 3 milioni netti, Milik 2 milioni e mezzo. Seguono Ghoulam 2,4, Albiol 2,1 e Allan che è l’ultimo a raggiungere i due milioni. Il giovane Luperto e il terzo portiere Karnezis sono quelli che guadagnano di meno.