C'è grande attesa nel vedere che Napoli sarà quello che vedremo nella stagione 2019/2020. Il club azzurro sta iniziando a sondare diverse piste e si lavora per poter ufficializzare il prima possibile gli acquisti richiesti da Carlo Ancelotti. In casa partenopea c'è un piano per rinforzare il reparto offensivo e il nome di Rodrigo Moreno Machado è il primo reale obiettivo di mercato: secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il direttore sportivo Cristiano Giuntoli avrebbe riattivato i contatti con il Valencia per portare la punta spagnola a Napoli.

Questo ragazzo del 1991 è stato cercato già nel corso della scorsa estate e in questa stagione ha collezionato 16 goal e 10 assist, andando a segno anche nella finale di Copa del Rey vinta dal Valencia sul Barcellona sabato scorso. Purtroppo la trattativa non è semplicissimo perché l'attaccante spagnolo ha rinnovato nel novembre del 2017 il proprio contratto con i Blanquinegres fino al 30 giugno 2020, con una clausola di 120 milioni di euro. 

La scheda di Rodrigo. (transfermarkt.it)
in foto: La scheda di Rodrigo. (transfermarkt.it)

Le altre trattative azzurre: è fatta per Di Lorenzo

Intanto si lavora per il reparto difensivo e il centrocampo. Sembra ormai certo l'arrivo di Giovanni Di Lorenzo, che è atteso a Roma già nella giornata di giovedì per svolgere le visite mediche: trovato l'accordo con l'Empoli, il Napoli dovrebbe sborsare circa 10 milioni di euro per il terzino classe 1993. Questo acquisto aprirebbe le porte a una possibile partenza di Elseid Hysaj, per il quale è già arrivata un'offerta da 20 milioni proveniente dall'Atletico Madrid e sarebbe nel mirino dell'Inter.

Obiettivo di un certo spessore ma più difficile da raggiungere, al momento, sembra essere Kieran Trippier del Tottenham mentre non sarebbe impossibile arrivare a German Pezzella e Jordan Veretout della Fiorentina. Infine, secondo Tuttosport, restano aperte pure le piste che portano a Hirving Lozano, esterno offensivo del PSV Eindhoven, e Agustin Almendra, centrocampista classe 200 del Boca Juniors sul quale si sono accesi i fari di Porto e Monaco.