Le mosse di mercato del Milan non saranno molto semplici. Leonardo è un dirigente bravo, molto esperto, sa di doversi muovere a gennaio, e deve pensare anche alle mosse estive. Ma non basta la competenza al brasiliano che deve guardare al bilancio perché il Milan deve far quadrare i conti per il Fair Play Finanziario, deve badare alla sanzione Uefa e per questo rischia di dover cedere un calciatore importante già a gennaio o al più tardi nel mercato estivo.

Quale sarà il futuro di Higuain

Non segna da quasi cinquanta giorni il Pipita, il suo valore non si discute anche se in parecchi pensavano che potesse e dovesse dare di più. L’argentino nell’ultimo mese e mezzo ha subito un infortunio muscolare, ha fallito un rigore con la Juve e si è beccato pure un paio di giornate di squalifica e quando è rientrato ha fatto molto poco. Il suo futuro però non è in discussione. Il Milan ha investito già 35 milioni per l’argentino: 18 di prestito oneroso e 17 per l’ingaggio (lordo), e i rossoneri verseranno nelle casse della Juventus gli altri 36 milioni. Non è detto però che Higuain resti, perché i rossoneri potrebbero decidere di fare cassa e venderlo poi in estate.

Obiettivo Fabregas, Calhanoglu può essere ceduto

I problemi del Fair Play Finanziario e la sentenza Uefa potrebbero obbligare Leonardo a cedere un big perché così si potrebbero ottenere plusvalenze importanti. E uno tra Suso e Donnarumma potrebbe andare via. Ma in attesa di pensare al mercato estivo c’è quello di gennaio da affrontare. Già preso Paquetà, che rinforzerà il reparto offensivo. Ma cambierà qualcosa anche in mezzo al campo. Fabregas è il grande sogno e potrebbe essere acquistato già a gennaio. Il Milan vorrebbe uno sconto dal Chelsea e vorrebbe soprattutto che il calciatore si riducesse l’ingaggio. Calhanoglu invece potrebbe essere ceduto nel mercato invernale, il Lipsia sarebbe pronto a spendere una ventina di milioni per il turco.

Già a gennaio il Milan potrebbe acquistare Fabregas.
in foto: Già a gennaio il Milan potrebbe acquistare Fabregas.

Il sogno di Leonardo, il no dell’Inter

Un’altra punta serve al Milan e Leonardo avrebbe chiesto ai dirigenti dell’Inter Gabigol, che sta per tornare a tutti gli effetti un giocatore dei nerazzurri. L’Inter vorrebbe liberarsi di lui, ma non vorrebbe cederlo al Milan, rivale cittadina e concorrente diretta per la corsa alla Champions. Il ricordo delle cessioni di Pirlo e Seedorf è ancora molto forte.