La Juventus sta per chiudere la trattativa per portare a Torino Adrien Rabiot. In giornata c'è stato un blitz del direttore sportivo Fabio Paratici a Parigi per discutere tutti i particolari del trasferimento con il centrocampista francese. Il dirigente bianconero è tornato in Italia e, secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio alla trasmissione "Calciomercato L'originale" su Sky, c'è grande ottimismo per la chiusura definitiva di questo affare in entrata nelle prossime ore: mancherebbero davvero solo gli ultimissimi dettagli per poter definire e chiudere la trattativa con il calciatore transalpino.

Nelle scorse ore era stata messa in giro la voce sul possibile arrivo di Rabiot nella giornata di lunedì a Torino per la firma in sede e l'ufficialità ma non ci sono stati riscontri in merito nonostante le parole della madre e agente Veronique, che sul futuro di suo figlio ieri si era espressa così: "Sai, nel calcio, siamo molto superstiziosi, ed è meglio dire il meno possibile finché non si fa nulla". Il centrocampista classe 1995 lascerà la squadra dov'è cresciuto calcisticamente, e firmerà un contratto di quattro anni con il club campione d'Italia.

 

Juve, scambio Spinazzola-Pellegrini con la Roma

Intanto nel pomeriggio il club bianconero ha trovato l'accordo totale e definito l'operazione con la Roma per lo scambio tra Leonardo Spinazzola e Luca Pellegrini. L'affare è stato concluso in tempi brevi per permettere alle due società di iscrivere a bilancio le plusvalenze entro il 30 giugno.  L'accordo tra i club è arrivato sulla base di uno scambio dei cartellini, cui si sommerà un conguaglio economico a favore del club bianconero: Spinazzola è stato valutato 25 milioni di euro mentre Pellegrini 15 e in questo modo saranno 10 i milioni che la Roma verserà nelle casse della Juventus per arrivare alla fumata bianca.