Ormai il mercato di gennaio è entrato nel vivo e fino al 31 ne sentiremo di tutti i colori. Nelle ultime ore il Genoa è finito sotto i riflettori visto che ha preso piede l'ipotesi cessione per Krzysztof Piatek al Milan se dovesse partire davvero Gonzalo Higuain. Per sostituire il centravanti polacco  sta prendendo piede la suggestione Mario Balotelli. Di questa possibilità se n'è parlato all'interno della lunga riunione tra il presidente Enrico Preziosi e il direttore sportivo Giorgio Perinetti e ci sarebbero gli elementi per far decollare l'affare.

In primis, Cesare Prandelli ha allenato la punta del Nizza ed è stato uno dei pochi in grado di farsi comprendere e di gestire in maniera dignitosa l'ex attaccante di Inter e Milan e al Preziosi piacciono le sfide, in particolare quelle con giocatori importanti con giocatori in apparente declino e da rilanciare (vedi Milito e Thiago Motta). C'è da considerare che Balotelli continua a non trovare un accordo con l'Olympique Marsiglia, o meglio sono i due club a non trovare la soluzione giusta per liberarlo. Da non trascurere la grande la voglia d'Italia che in questo momento si è impossessata di SuperMario e se dovesse arrivare l'offerta giusta potremmo anche vederlo presto in Serie A.

La scheda di Mario Balotelli. (transfermarkt.it)
in foto: La scheda di Mario Balotelli. (transfermarkt.it)

In questo momento è solo una suggestione, visto che il Genoa non ha ancora contattato Mino Raiola per capire i margini della trattativa, però il procuratore potrebbe essere alla finestra e mettere subito tutto sul tavolo. Per quanto riguarda il prezzo dell'operazione, il Nizza sembra essere disposto a lasciare andare Balotelli praticamente gratis ma il problema può essere l'ingaggio, visto che oggi Mario guadagna 5 milioni a stagione. Questa ipotesi troverà riscontri concreti o rimarrà tale? Vedremo nelle prossime ore.