Due difensori centrali e un centrocampista d'esperienza. Tre colpi di mercato nel giro di pochi giorni: sul tavolo delle trattative di gennaio li ha battuti il Monaco di Thierry Henry, a caccia dei giusti rinforzi per dare una svolta al campionato. La squadra del Principato, penultima nella Ligue 1 francese, ha vissuto uno dei periodi più difficili della storia recente. Si spiega anche così la necessità d'intervenire in maniera decisa chiudendo operazioni importanti ma a costo zero. Dopo Naldo, 36enne difensore centrale dello Schalke 04, alla corte del tecnico francese arrivano altri due calibri da novanta: si tratta di Pepe, ex difensore che a Madrid (sponda Real) ha vinto tutto, e Fabregas, mediano del Chelsea ed ex colonna del Barcellona dei tempi d'oro. Non prestiti ha tre affari conclusi con la formula dell'acquisto a titolo definitivo.

Naldo e Pepe, coppia di centrali esperta per il Monaco

Il difensore sudamericano ha chiuso dopo 13 anni l'esperienza nel campionato tedesco firmando un contratto con i monegaschi fino al 2020. Nella Bundesliga c'era arrivato nel 2005 tra le fila del Werder Brema per poi trasferirsi al Wolfsburg nel 2012, infine al club di Gelsenkirchen nel 2016. Nel pacchetto arretrato avrà accanto a sé un altro giocatore protagonista di tante battaglie nel panorama continentale: Pepe – classe '83 – lascia il Besiktas e la Turchia per tuffarsi in una nuova sfida stimolante. Nella valigia dei ricordi e della carriera porta dieci anni trascorsi indossando la casacca dei blancos durante i quali ha conquistato trofei ‘pesanti': 3 Champions League, 2 Mondiali per club e con la maglia del Portogallo anche un Europeo.

Fabregas, ex compagno di Henry all'Arsenal

L'ingaggio di Cesc Fabregas è la ciliegina sulla torta. Chiuso nel Chelsea di Sarri (15 presenze, 1 gol), l'ex Barça aveva scelto da tempo di andar via. Il Milan s'era messo sulle sue tracce ma da Montecarlo hanno bruciato la concorrenza. Il tempo di giocare l'ultima gara in Blues in FA Cup (contro il Nottingham Forest) poi il centrocampista 31enne lascerà Stamford Bridge per dirigersi verso il Principato. Campione d'Europa e del Mondo con la Spagna, colonna di catalani e Gunners: al Monaco Fabregas ritroverà Henry, questa volta da allenatore dopo aver condiviso lo spogliatoio all'Arsenal.