Tra le prime otto migliori al Mondo: l'Italia femminile è arrivata fin qui ma non sembra avere intenzione di fermarsi. Le terribili ragazze del ct Bertolini hanno preso gusto a entusiasmare il pubblico in campo, vincendo e mostrando un gruppo coeso, compatto, tatticamente e qualitativamente valido. Fino ad approdare alla sfida di sabato prossimo ai quarti di finale, contro l'Olanda.

Un cammino in crescendo che ha visto le Azzurre confermare il tantissimo interesse attorno a questa edizione dei Mondiali femminili in Francia che sta registrando una ascesa di pubblico, sponsor e visibilità. Che non fa male al movimento, anzi lo aiuta a crescere e a prendere sempre più credibilità dentro e fuori il rettangolo di gioco.

La vittoria sulla Cina

L'ultima sfida alla Cina ha dato conferme importanti, al di là di un risultato rotondo, con le azzurre che adesso stanno già preparando la partita contro le Orange. Supportate dal pubblico e da una convinzione nei propri mezzi che traspare anche dalle dichiarazioni e dai post rilasciati sui social network.

Ci siano fatte un regalo bellissimo stiamo facendo tutti grandi cose e per riuscirci abbiamo bisogno del calore degli italiani, più si va avanti più il livello sale (ct Bertolini)

La carica della Bonansea via social

"Sempre più forti, noi contro tutti. Perchè forse adesso ci credete anche voi che stiamo meglio in campo che in cucina". Così ha scritto l'attaccante azzurra Barbara Bonansea che esulta per la qualificazione e attacca gli ‘scettici', all'indomani dell'ennesimo successo delle azzurre della nazionale di calcio ai mondiali di Francia.

L'attaccante della Juventus e dell'Italia, è tra le alfiere del ct Bertolini e lancia la carica via internet in vista dei quarti di finale in programma sabato contro l'Olanda: "Siamo tra le otto migliori al mondo e non molliamo niente".