Il mercato ha cominciato a dare le sue prime sentenze. Colpi a sorpresa, annunciati o solo sfiorati, hanno fatto salire le quotazioni di diversi top club che fino allo scorso anno navigavano nel limbo tra l’anonimato e la voglia di voler crescere. Ma ci sono anche squadre che hanno incrementato la forza e la qualità della propria rosa per ridurre il gap dello scorso anno con altre rivali e si sono rinforzate ulteriormente.

Insomma, da Griezmann al Barcellona (che ha preso anche De Jong) all’incredibile serie di arrivi in casa Juventus con il botto ufficializzato oggi, di De Ligt, sono proprio i bianconeri ad aver registrato un salto nella top 10 delle rose dei top club europei con il più alto valore di mercato complessivo delle rose attualmente a disposizione dei rispettivi tecnici. Andiamo dunque a vedere in che modo è cresciuta la Juventus da questo punto di vista rispetto allo scorso anno e le altre che la stanno emulando.

Juventus in crescita nella top 10

Senza nulla togliere ai vari Demiral e Romero (che in prospettiva possono rappresentare tantissimo) chi ha fatto alzare l’asticella della rosa della Juventus sono sicuramente i vari Rabiot, Ramsey e Buffon. In attesa di capire che balzo possa fare con l’aggiunta di De Ligt in squadra, il valore di mercato dei bianconeri, in questo momento, si attesta sugli 869 milioni di euro, all’ottavo posto appena sotto al Chelsea.

La top 10 attuale (Transfermarkt)
in foto: La top 10 attuale (Transfermarkt)

Certo, in questo momento non dobbiamo considerare Pjaca, che sarà solo di passaggio in bianconero e il suo valore attuale è pari a 10 milioni e forse anche Demiral che potrebbe finire in prestito, ma sta di fatto che il salto di qualità dei bianconeri, non solo a livello tattico, ma soprattutto tecnico, adesso è davvero importante. Cristiano Ronaldo con 100 e Dybala 110, sono i più preziosi della rosa, ma adesso qualcosa può cambiare ulteriormente con l’arrivo de nuovo rinforzo e il possibile addio di qualcuno.

Con de Ligt la crescita della rosa è ulteriore

L’ufficialità attesa da tempo e le voci che con il passare del tempo si sono fatte sempre più insistite. Ormai De Ligt è un giocatore della Juventus e l’entusiasmo visto mercoledì durante le visite mediche del calciatore, l’ha dimostrato. Con l’arrivo del giovane centrale difensivo olandese, Sarri potrà contare su un giocatore di grande affidabilità ed esperienza. Un profilo perfetto per questa Juventus brava ed ambiziosa, capace di saper cogliere e fiutare l’affare in pochissimo tempo chiudendo colpi assolutamente inimmaginabili fino a qualche anno fa. L’arrivo dell’ormai ex Ajax incrementerà maggiormente il valore di mercato attuale dei bianconeri.

👍 @mdeligt_ arrives for his Juventus medical! 🏥

A post shared by Juventus Football Club (@juventus) on

I 75 milioni di euro del calciatore farebbero lievitare la cifra complessiva della rosa che toccherebbe quota 944 milioni di euro, vicino al miliardo. Certo, il suo arrivo potrebbe di conseguenza vedere partire uno tra Bonucci e Rugani e dobbiamo considerare che Higuain potrebbe presto andare via. Ma in questo modo la Juventus arriverebbe al sesto posto alle spalle del Psg superando Chelsea e Tottenham. Pazzesco.

Il valore di mercato attuale di De Ligt (Transfermarkt)
in foto: Il valore di mercato attuale di De Ligt (Transfermarkt)

Barcellona primatista assoluto. Testa a testa col Manchester City

Ma se la Juventus non s’è lasciata sfuggire l’affare De Ligt che ha consentito ai bianconeri di compiere questo balzo importante, nella top 10 delle rose con il maggiore valore di mercato complessivo, spicca sempre il Barcellona di Valverde. Consapevole di non poter più fallire l’appuntamento Champions sfumato con due incredibili rimonte nelle ultime due stagione (Roma e Liverpool), ha deciso di fare un mercato da favola per far dimenticare questi dolori ai propri tifosi. Griezmann e De Jong, tanto per citarne due, hanno portato la cifra di mercato dei blaugrana a 1,28 miliardi di euro.

Numeri incredibili che potrebbero anche rimanere tali nonostante in rosa ci sia un giocatore come Coutinho, ma anche Dembèlè che sono sul mercato. Certo, potrebbe tornare Neymar, ma già in questo modo, i catalani possono contare su ben tre calciatori a quota 100: Dembèlè (100), Griezmann (130) e Messi (150). Appena sotto il Manchester City che a 1,24 miliardi, ha la seconda rosa più preziosa, ma senza fare troppi colpi: il solo Rodri, da 80 milioni di euro, ha consentito alla squadra di Guardiola di tenere il passo del suo ex Barcellona.

Il Real Madrid torna a tenere il passo delle grandi

Un anno di caos totale generato dagli addii contemporanei di Zidane e Cristiano Ronaldo per vedere una squadra allo sbando più totale e Perez a prendere subito le redini del gioco in mano e ridimensionare un pò tutti. Il rientro di Zizou sulla panchina è stato il primo passo, poi un calciomercato da sogno, fino a questo momento, ha fatto il resto. Già, perché il Real Madrid è la terza forza di questa top 10 con un valore di mercato complessivo pari a 1,23 miliardi.

Pensate che la sua campagna acquisti ha portato in casa Merengues un incremento complessivo pari a 330 milioni di euro: Militao (50), Mendy (30), Hazard (150) Rodrygo (40) e Jovic (60). E se consideriamo che James Rodriguez (50) al momento è ancora in rosa in attesa di sapere la sua prossima destinazione, il valore solo di questa finestra estiva di luglio sarebbe di 380. Insomma, un ritorno in grande stile per una delle pretendenti alla prossima Champions League che in questi ultimi anni è sempre stata sul tetto d’Europa e del mondo.