Rischia di finire in malo modo l'avventura di Kevin Strootman al Marsiglia. Il centrocampista arrivato in biancoceleste dalla Roma per 25 milioni, ha vissuto un'annata difficile nonostante la "sponsorizzazione" in panchina del suo ex allenatore giallorosso Rudi Garcia. Anche il mediano olandese è rimasto coinvolto nel flop dell'OM che ha fallito la qualificazione all'Europa e ora potrebbe essere sacrificato sul mercato nel caso in cui dovesse arrivare l'offerta giusta. A rivelarlo è stato il diretto interessato senza troppi giri di parole

Lo sfogo di Strootman, il Marsiglia si vuole liberare di lui

Nonostante un contratto fino al 2023 e dopo una sola stagione dal suo arrivo, Kevin Strootman potrebbe lasciare il Marsiglia. Il motivo? Il flop stagionale del club che ora ha bisogno di liberarsi dei contratti "pesanti" e fare cassa dal mercato. Queste le parole dell'ex Roma ai media olandesi: "Il presidente è stato molto chiaro con me: mi ha detto che costo troppo e che senza Champions è difficile per loro tenermi. Il messaggio è che vogliono liberarsi di me. Ma l'estate scorsa ho firmato un contratto di cinque anni e il mio cartellino è costato abbastanza per cui chi mi vuole non potrà prendermi per due soldi. Vediamo cosa succederà sul mercato".

Quale futuro per Strootman

E' visibilmente dispiaciuto Strootman perché le cose a Marsiglia non sono andate come avrebbe voluto. La cessione è possibile e farebbe anche sorridere le casse della Roma che, da contratto, intascherebbe 3 milioni, da un'eventuale trasferimento della "lavatrice": "Rudi Garcia? Non sono venuto solo per lui. Alla Roma avevo la sensazione che non credessero più in me mentre al Marsiglia ho sentito la fiducia di tutti, anche della dirigenza. Purtroppo la stagione non è andata secondo le aspettative e l'OM deve anche rispettare le norme del fair-play finanziario. Un ritorno in Olanda? Per ora non ci penso, di sicuro non vorrei essere ceduto in prestito: se devo andare via, preferisco una soluzione a titolo definitivo".