Tra il Lione e il Marsiglia non corre buon sangue. Le tifoserie non sono propriamente amiche e nelle ultime stagioni le due squadre spesso si sono trovate a lottare per le posizioni di vertice, sempre rigorosamente alle spalle del Psg. A Lione il Marsiglia giocherà la partita più importante della sua storia recente, la finale di Europa League contro l’Atletico Madrid. Ufficialmente giocherà in casa, perché la finale sarà sul suolo francese, ma i tifosi del Lione non faranno il tifo per la squadra di Garcia e non lo faranno solo per i classici motivi di campanile, perché un incredibile intreccio pone in palio anche un posto in Champions League.

L’intreccio che si è creato è davvero incredibile. Il regolamento parla chiaro. La Francia qualifica due squadre direttamente per la Champions League 2018-2019, sicuro del posto è il Paris Saint Germain. L’altro posto se lo giocano Monaco, Lione e Marsiglia. Chi arriverà terzo invece dovrebbe disputare un turno preliminare e il playoff. La quarta invece giocherà l’Europa League. Se il Marsiglia vincerà il trofeo stasera si qualificherà direttamente e ciò significherà che la seconda in classifica dovrà giocare preliminare e playoff tra luglio e agosto, mentre la terza retrocederà in Europa League.

Se invece trionferà l’Atletico Madrid, come pensano i bookmakers di tutto il mondo, tutte le prime tre della Ligue 1 accederanno in Champions, senza preliminari. Perché la squadra di Simeone è seconda nella Liga e il posto in Champions lo ha già conquistato e vincendo l’Europa League libererebbe un posto, quello che spetta alla vincitrice della seconda competizione continentale che verrebbe ‘ceduto’ alla terza della Ligue 1 che si qualificherebbe senza dover giocare il terzo turno preliminare e il playoff Champions. In questo momento è terzo in classifica proprio il Lione, che di un punto precede il Marsiglia, e che vuole prendersi un posto in Champions.