L'avventura in terra africana di Marco Simone è già arrivata al capolinea. L'ex attaccante del Milan che da alcuni anni ha intrapreso l'avventura in panchina non è più l'allenatore del Club Africain. E' stato lo stesso club tunisino a comunicare l'interruzione del rapporto lavorativo con il mister classe 1969 con un comunicato divulgato anche sui propri profili social.

Marco Simone non è più l'allenatore del Club Africain

Il prestigioso club che milita nel massimo campionato tunisino ha dunque annunciato l'addio di Marco Simone che da giovedì 23 novembre non è più l'allenatore della squadra. Il rendimento negativo del Club Africain è alla base di questa scelta, per certi versi sorprendente. L'ex bomber infatti era diventato l'allenatore biancorosso solo pochi mesi fa, ovvero a metà luglio. Difficoltà d'ambientamento dunque per Simone, che ha tentato in tutti i modi a invertire la rotta dei suoi.

Il flop al Laval

Un'altra esperienza tutt'altro che positiva dunque per l'allenatore italiano che bissa quella sulla panchina del Laval. Anche in quest'occasione infatti Simone era stato costretto all'addio anticipato dopo un rendimento assai negativo culminato con appena 2 vittorie in 18 partite. Pochi punti per la formazione transalpina che era finita all'ultimo posto nel campionato di seconda serie francese, condannata alla retrocessione

Carriera non fortunata per Simone in panchina

Marco Simone non è finora riuscito a replicare da allenatore quanto di buono fatto nelle vesti di attaccante, soprattutto nelle stagioni al Milan. Dopo la positiva parentesi dirigenziale al Legnano, ha iniziato ad allenare al Losanna, venendo esonerato nel 2015 dopo 5 sconfitte consecutive. Subito dopo l'esperienza al Tours nella seconda serie francese, tutto sommato positiva con il nono posto nonostante una squadra molto giovane. Nel 2016 però ecco le dimissioni e l'approdo successivo al Laval dove si è reso protagonista di un vero e proprio flop, a cui ha fatto seguito quello in Tunisia.