Diego Armando Maradona da settembre allena i Dorados, un club della seconda serie messicana, i suoi risultati sono stati eccezionali, in poche settimane ha salvato la squadra e l’ha portata ai playoff. Nella gara d’andata dei quarti di finale l’argentino è stato espulso perché a fine partita ha protestato con l’arbitro. Ma la notizia è un’altra, perché nel corso del match Maradona è stato beccato dalle telecamere mentre smanettava con il suo smartphone.

Maradona con lo smartphone in panchina

La partita dei Dorados era piuttosto importante, il quarto d’andata contro i Mineros de Zacatecas è terminato sul punteggio di 0-0, dunque discorso qualificazione rimandato al ritorno, e tutto in bilico. Al 78’ l’ex giocatore del Napoli è stato inquadrato dalle telecamere mentre utilizzava il suo smartphone, pareva disinteressato completamente all’incontro. Il video mostra Diego guardare lo schermo e poi portarsi il telefono all’orecchio, come se volesse ascoltare un messaggio vocale.

Diego Maradona espulso dall’arbitro

Quando l’incontro dei quarti finisce, Maradona si arrabbia e protesta in modo veemente contro il direttore di gara, che dopo aver sentito qualche parolina di troppo estrae il cartellino rosso. L’argentino viene espulso nel tunnel degli spogliatoi, adesso è a rischio la sua presenza in panchina nella gara di ritorno. Se non ci sarà la squadra sarà guidata da Islas, ex portiere che gli fa da vice.

Maradona con i Dorados

Ha voluto riprovarci Diego, che da allenatore non ha avuto molto successo, anche se il bilancio con la nazionale dell’Argentina è tutto sommato positivo. Maradona lo scorso settembre ha accetto l’offerta del club messicano che aveva come obiettivo la salvezza nella seconda serie e invece si ritrova ai playoff promozione. Non sarà facile per i Dorados salire nel massimo campionato, ma Maradona è riuscito a vincere sei partite, due le ha pareggiate e due le ha perse e crede nella promozione. Il suo bilancio finora è positivo.