Cinque vittorie in cinque gare e tutti al Manchester United hanno riacquistato il sorriso. La cura di Ole Gunnar Solskjaer per i Red Devils sembra dare i suoi frutti e anche i calciatori appaiono molto più distesi e rilassati. Dopo l’allontanamento di José Mourinho e l’arrivo del tecnico norvegese, lo  hanno cambiato marcia e sta accorciano in maniera molto decisa sulla zona Champions League, che ora è a 6 punti di distanza. Anche Romelu Lukaku sembra aver ritrovato la sua vena realizzativa, riuscendo a bucare i portiere avverare per ben tre volte nelle ultime cinque gare dopo i soli sei goal realizzati in 23 partite sotto la gestione dello Special One. Il merito sembra essere proprio di Ole Gunnar Solskjaer e a sottolinearlo è stato lo stesso centravanti belga:

Con lui siamo tornati ad essere noi stessi. Adesso ci divertiamo e riusciamo a vincere le partite. Solkjaer per me è stato importantissimo: fin dal primo giorno in cui è arrivato, ha fatto un’analisi totale del mio gioco. Mi parla sempre e mi piace, ha trovato il modo per sfruttare al meglio le mie caratteristiche.

Vittoria col Reading in FA Cup: 2-0

Nei trentaduesimi di finale in F.A. Cup il Manchester United si è sbarazzato agevolmente del Reading, squadra di Championship, con un secco 2-0 all' Old Trafford grazie alle reti di Juan Mata su rigore e Romelu Lukaku. È succede tutto nel primo tempo e Ole Gunnar Solskjaer ha incassato così la quinta vittoria di fila da quando ha sostituito José Mourinho sulla panchina dei Red Devils. Un'inversione di tendenza davvero pazzesca per lo United, che sembra essere una squadra molto più serena e votata al gioco mentre prima erano evidenti la tensione e la poca unità tra calciatori, staff e tutto il mondo di Old Trafford. Il merito per questo breve periodo di forma è una conseguenza dell’arrivo di Solskjær, che ha riportato serenità e fiducia in una squadra che fino a lì era depressa e in netto contrasto con il suo allenatore.