Luis Enrique non è più l’allenatore della Spagna. L’ex tecnico di Roma e Barcellona è stato costretto a lasciare a causa di motivi personali, questa espressione è stata sempre usata in questi ultimi mesi dalla federazione spagnola, che ha promosso il vice di Luis Enrique: Robert Moreno, che aveva sostituito il c.t. della nazionale nelle ultime tre partite.

Le parole di Luis Enrique

Ha scritto un messaggio di suo pugno Luis Enrique, che ha voluto ringraziare tutti: quelli che lo hanno aspettato, quelli che lo hanno aiutato, il suo staff, i giocatori e i media che non hanno indagato sul perché della sua assenza:

Poiché i motivi che mi hanno impedito di sviluppare normalmente le mie mansioni di allenatore dallo scorso marzo continuano ancora oggi, ho deciso di lasciare questa posizione. Tutti i miei ringraziamenti ai responsabili della Federazione per la fiducia dimostrata. Un ringraziamento speciale a tutte le persone che fanno parte dello staff e ai giocatori per la loro professionalità. Senza dimenticare i media per la vostra discrezione e rispetto per la situazione. Grazie dal cuore, LUIS Enrique.

Chi è Robert Moreno il nuovo c.t. della Spagna

Il presidente della RPEF Luis Manuel Rubiales Bejar ha nominato come selezionatore Robert Moreno, che aveva guidato la Spagna già in tre occasioni tra marzo e giugno (vincendo sempre). Moreno è stato il più stretto collaboratore di Luis Enrique, lo ha seguito alla Roma, al Celta, al Barcellona e alla Spagna. Queste le parole del nuovo commissario tecnico:

Per me è un giorno agrodolce. Ho sempre sognato di diventare un capo allenatore un giorno, magari proprio della Spagna, ma non in questo modo. Sono consapevole del lavoro che mi attende e dell'importanza del ruolo che mi è stato affidato. Voglio continuare sul solco segnato da Luis Enrique e, magari, vincere il Campionato Europeo.