L’ultima flebilissima speranza è scomparsa. Il corpo di Emiliano Sala è stato ritrovato nel Mare del Nord. La notizia a macchia di leopardo è arrivata in tutto il mondo e tantissimi calciatori hanno dedicato un pensiero allo sfortunatissimo bomber argentino che è stato omaggiato anche da PES e da FIFA, i due videogiochi calcistici più famosi al mondo.

L’omaggio di PES

Pro Evolution Soccer, che è un videogioco prodotto dalla giapponese Konami, ha incluso Emiliano Sala nell’ultima patch del videogioco che è totalmente gratuita e include anche gli stadi del Celtic e dei Rangers di Glasgow e ha inserito nel MyClub Legend Francesco Totti, Park Ji-Sung e Hidetoshi Nakata, che fanno parte del gruppo dei campioni del passato. Ma tutte queste novità cedono il passo a quella di Sala, che è incluso con questo bell’omaggio nella versione attuale del gioco.

Sala nell’Ultimate Team di FIFA

La tragica morte dell’attaccante argentino ha rattristato tutti e ha avuto un impatto forte anche nel mondo dei videogiochi. Anche FIFA ha fatto la sua parte. I 32 milioni di utenti che si divertono con il videogame della EA Sports nella modalità Ultimate Team hanno potuto notare che la carta del giocatore ha aumentato il suo valore in modo considerevole. Il prezzo del giocatore argentino inoltre ha raggiunto il valore di 50.000 quando prima era di 10.500. A onor del vero va detto che non tutti gli utenti di questo sono stati contenti.

Sala in FIFA 19.
in foto: Sala in FIFA 19.

Chi era Emiliano Sala

Nato in Argentina con chiare origini italiane, Mancini aveva pensato anche di farlo naturalizzare, Sala dopo tanta gavetta era arrivato in Europa e con il Nantes era diventato un bomber di prima fascia, il Cardiff aveva deciso di puntare su di lui, ma il giorno successivo all’acquisto ufficiale il velivolo che aveva a bordo Emiliano Sala è precipitato in mare. Dopo lo stop delle ricerche della polizia del Guerney una serie di calciatori, con dei cospicui contributi, hanno permesso la riapertura delle ricerche. Nella tarda serata di giovedì è arrivata la conferma che uno dei corpi trovati era quello di Sala.