94' Il Napoli batte 3-0 l’Udinese

Il Napoli batte l'Udinese 3-0 e si porta a 4 punti dalla Juventus. Alla Dacia Arena gli azzurri ottengono un'altra vittoria esterna. Nel primo tempo segna Fabian Ruiz, nel finale di partita arrivano i gol di Mertens su rigore e Rog.

85' 3-0 del Napoli, gol di Rog

La vittoria del Napoli diventa rotondissima, segna pure Marko Rog. Il croato entrato da pochi secondi riceve da Mertens con una finta di corpo disorienta un avversario e batte Scuffet. Primo gol in Serie A per il centrocampista del Napoli che siglando il 3-0 chiude definitivamente i giochi.

 

82' Mertens su rigore, 2-0 del Napoli

 

Fallo di mani di Opoku, l'arbitro assegna un calcio di rigore al Napoli. Dopo le proteste dei calciatori dell'Udinese l'arbitro Mariani fa attendere Mertens perché gli arbitri al Var osservano nuovamente il mani del giovane difensore bianconero. Il rigore c'è, Mertens spiazza Scuffet e raddoppia, 2-0.

76' Occasioni per il Napoli

Il Napoli si risveglia. Su un cross di Zielinski, Samir interviene male rischia l'autorete e il pallone finisce sul palo. Hamsik poi prende il posto di un opaco Milik. Poco dopo Mertens va giù in area, il fallo non c'è, ma il pallone rimbalza sul braccio di Mandragora. Il rigore non c'è.

61' Il Napoli soffre, l’Udinese attacca

Nel secondo tempo il Napoli sembra calato notevolmente e non si è mai reso pericoloso. Azzurri nervosi, ammoniti pure Allan e Mertens, l'Udinese ci prova e attacca con forza.

45' All’intervallo è 1-0 Napoli

Dopo la fine di un lungo e corposo recupero termina il primo tempo, il risultato è Udinese 0 Napoli 1. Ha segnato lo spagnolo Fabian Ruiz, subentrato a Verdi dopo appena tre minuti di gioco.

37' Milik rischia il rosso, l’arbitro con il Var lo grazia

L'attaccante polacco viene ammonito per una dura entrata a metà campo, l'arbitro ha un dubbio e pensa che il fallo sia da rosso. Va a vedere le immagini al Var e dopo averle viste decide di non estrarre il rosso per Milik.

31' Il Napoli sciupa con Zielinski

L'Udinese in contropiede ha avuto una chance con Lasagna, Karnezis reattivo ha respinto. Ma è stato il Napoli ad aver avuto le occasioni migliori prima con Zielinski, che ha iniziato e chiuso un'azione combinata con Allan, e poi Mertens. Ammonito invece Milik, apparso fin qui molto in ombra.

14' Gol di Fabian Ruiz, 1-0 del Napoli

 

Napoli in vantaggio a Udine, gol di Fabian Ruiz. Il centrocampista spagnolo subentrato a Verdi dopo appena 3′ ha recuperato un pallone e con uno splendido tiro a giro ha battuto Scuffet, 1-0. Primo gol in Serie A per l'ex del Betis.

Cambio Verdi ko, entra Ruiz dopo 3′

Simone Verdi lascia il campo per infortunio dopo meno di tre minuti. Dopo uno scatto l'ex giocatore del Bologna accusa un problema all'adduttore e così deve lasciare il campo. Al suo posto entra Fabian Ruiz, che entra a freddo e giocherà la sua terza partita in Serie A.

1' Si parte

Inizia Udinese-Napoli, è l'anticipo serale della 9a giornata che è iniziata con due risultati a sorpresa: la Spal all'Olimpico ha battuto la Roma, mentre la Juventus e il Genoa hanno pareggiato 1-1.

Le scelte Le formazioni di Udinese-Napoli

Cambia ancora tanto il Napoli. Ancelotti ha scelto la via del turnover e conferma la sua linea di pensiero. Insigne è infortunato, in avanti tocca a Milik e Mertens. A centrocampo c'è Verdi, in porta Karnezis, in difesa tocca ancora al francese Malcuit. Propone invece un 4-3-3 mascherato lo spagnolo Velazquez che davanti punta su Lasagna e sulle ali Pussetto e De Paul.

Le formazioni di Udinese-Napoli

Udinese (4-5-1): Scuffet; Stryger Larsen, Troost Ekong, Nuytinck, Samir; Behrami, Pussetto, Fofana, Mandragora, De Paul; Lasagna.

Napoli (4-4-2): Karnezis; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Malcuit; Callejon, Allan, Zielinski, Verdi; Milik, Mertens. All. Ancelotti

Anticipo serale Il Napoli in campo a Udine

Siamo solo alla 9a giornata ma Udinese e Napoli, per motivi molto diversi, non possono sbagliare. L'Udinese dopo un buon avvio di stagione si è smarrita, ha perso le ultime tre partite giocate e ha perso tante posizioni in classifica. Il Napoli invece deve vincere se vuole continuare a inseguire la Juventus e se vuole sfruttare il derby di Milano e il sorprendente k.o. della Roma, battuta in casa dalla Spal.