in evidenza 94' La Juve vince il derby di Torino 1-0: decide Cristiano Ronaldo

La Juventus continua a vincere e batte anche il Torino nel derby della Mole: decide un calcio di rigore di Cristiano Ronaldo. Non è stata una bella partita allo stadio Olimpico Grande Torino ma la Vecchia Signora è riuscita a portare a casa i 3 punti con il minimo sforzo.

SuperMario polemico Balotelli polemico per l’esultanza di CR7: “Se l’avessi fatto io…”

L'attaccante italiano del Nizza ha lanciato una frecciatina a Cristiano Ronaldo e ai sui critici in merito all'esultanza del portoghese in occasione del rigore. Il portoghese è andato a cercare il portiere del Toro con una spallata e immortalando il momento in uno stories di Instagram ha scritto: "Se l'avessi fatto io…".

Errore decisivo Zaza in lacrime al triplice fischio: decisivo il suo errore

Simone Zaza è stato protagonista in negativo del derby di Torino con un retropassaggio sciagurato che ha portato al rigore che ha deciso la contesa. L'attaccante granata è rimasto in lacrime sul campo di gioco al triplice fischio cosciente di quanto successo.

Record! Juve, il goal di CR7 è il numero 5000 in Serie A

72' Annullata la rete a Mandzukic per offside

La Juventus ha trovato il raddoppio con un tocco di Mandzukic sul secondo palo dopo una punizione di Pjanic ma in mezzo all'area Cristiano Ronaldo ha toccato il pallone in mezzo all'area e l'arbitro fa bene ad annullare.

70' Ronaldo segna il rigore e colpisce con la spalla il portiere

Il portoghese ha realizzato il goal del vantaggio con un tiro che Ichazo ha intuito ma non è riuscito a respingere. Proprio mentre andava a a festeggiare CR7 ha colpito con la spalla il portiere ed è stato ammonito per comportamento antisportivo.

67' Calcio di rigore per la Juve: fallo di Ichazo su Mandzukic ma l’errore è di Zaza

Retropassaggio sbagliato di Zaza per il portiere che ha provato ad intervenire ma Mandzukic lo anticipa e si è preso un calcio di rigore solare.

53' Juve vicina al gol: Matuidi non trova la zampata

Ichazo anticipa Matuidi in maniera decisiva e evita la rete del vantaggio bianconero.

51' Occasione Toro: Izzo stacca bene ma la palla è alta

Il difensore del Toro ha preso bene il tempo a Bonucci e ha colpito di testa ma la palla è finita alta sulla traversa della porta di Perin.

50' Juventus, cartellini gialli per Pjanic e Emre Can

Sgambetto da dietro su Belotti da parte sia di Pjanic che di Emre Can: cartellino giallo per i entrambi i centrocampisti bianconeri.

46' Gara ripartita: nessun cambio per Toro e Juve

Non ci sono variazioni nelle formazioni di Mazzarri e Allegri: è ripartita la gara tra Toro e Juve.

45' Fine primo tempo: punteggio fermo sullo 0-0 tra Torino e Juventus

Non è stato un grande primo tempo allo stadio Olimpico Grande Torino ma le squadre hanno dato l'impressione di poter colpire da un momento all'altro. Buona intensità ma poche occasioni. Il derby è sempre una partita particolare e si vede.

31' Toro pericoloso, Perin sventa l’offensiva

Il portiere della Juve ha effettuato due interventi in successione sventando un pericolo sul secondo palo dopo un lungo cross dalla sinistra.

27' Torino, ammonito Simone Zaza per un brutto fallo

L'attaccante lucano è stato ammonito per un fallo su Alex Sandro.

17' Torino, infortunio per Sirigu: al suo posto entra Ichazo

Il portiere del Toro ha un problema fisico ma prima di effettuare il cambio Sirigu ha voluto provare fino all'ultimo: l'impatto con Emre Can è stato molto duro e al suo posto è entrato Salvador Ichazo.

1' La gara tra Torino e Juventus è iniziata!

L'arbitro Marco Guida ha dato il via al derby di Torino. Seguiamolo insieme!

Parole dure per l'ex Nedved: “Marotta? È un professionista ma forse non è mai stato juventino”

Pavel Nedved, nel pre-partita del derby con il Torino, si è lasciato andare in un commento sull'arrivo di Beppe Marotta all'Inter ai microfoni di DAZN: "È un po' strano ma è un professionista, forse non è mai stato juventino". Una bella frecciata per l'ex dirigente della Juventus da parte del vicepresidente.

In campo così Le formazioni ufficiali di Torino-Juventus

Le formazioni ufficiali di Torino e Juventus per il derby della Mole:

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Djidji; Aina, Meité, Rincon, Baselli, Ansaldi; Zaza, Belotti. All.: Mazzarri

JUVENTUS (4-3-1-2): Perin; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Dybala; Mandzukic, Ronaldo. All: Allegri

Record di paganti Incasso da record allo stadio Olimpico Grande Torino

Nuovo record di paganti allo Stadio Olimpico Grande Torino. Alla quota abbonati di 11.053 si aggiungono i 15.535 che hanno acquistato un tagliando per l'appuntamento di questa sera, per un totale di 26.588 spettatori. L'incasso totale è di 860.977€.

Bel ricordo Marchisio e Pjanic ricordano Ale e Ricky, due ragazzi morti a Vinovo nel 2006

“Il pensiero di quella sera è un dolore che si rinnova sempre”, scrive Claudio Marchisio in un post su Instagram per ricordare Riccardo Ferramosca e Alessio Neri, due ragazzi della Berretti della Juventus che il 15 dicembre del 2006 morirono in un laghetto artificiale all’interno del centro sportivo di Vinovo. Anche Pjanic ha voluto ricordare i due ragazzi della Primavera bianconera.

Stracittadina di grande fascino Il derby della Mole numero 147: il Toro ci crede, la Juve non vuole fermarsi

Tutto pronto per il derby della Mole numero 147, che ha sempre un certo fascino, e allo stadio Olimpico Grande Torino c'è grande attesa. La Juventus senza Cancelo e Cuadrado affronterà il Toro per proseguire la sua striscia di vittorie e allungare sul Napoli secondo in classifica. I granata, dopo la buona prova di Milano, cercano una vittoria contro i bianconeri che manca dall'aprile 2015, con Giampiero Ventura in panchina: una sola vittoria negli ultimi 40 derby giocati in A.

Fra campionato e Coppa Italia la squadra di Mazzarri non perde da oltre un mese (due vittorie con Genoa e Sudtirol, altrettanti pareggi contro Cagliari e Milan) il miglior biglietto da visita per presentarsi al cospetto dei più forti. Dall’altra parte i ragazzi di Allegri, reduci dalla sconfitta di Champions sul campo dello Young Boys, non hanno nessuna intenzione di fermare la propria corsa in campionato e sono pronti a giocarsela senza troppi tatticismi.