13 luglio 16:49 Mihajlovic: “Nessuno di noi deve pensare di essere invincibile o indistruttibile”

Questa sfida la vinco, ma ho bisogno di aiuto, ho bisogno di amici. Oggi avrò ricevuto 5-600 messaggi, non ho risposto a tutti, ma ho dovuto riflettere. Io sto bene, non voglio far pena a nessuno. La cosa che mi fa emozionare. Sono stato bene, mi sono sempre allenato, nessuno poteva pensare che potessi ammalarmi. Non avevo nessun sintomo, mi sono sempre allenato bene, 12 chilometri al giorno, palestra, stavo bene. Nessuno di noi deve pensare che è invincibile o indistruttibile. La vita ti può cambiare in un momento.

13 luglio 16:39 Mihajlovic: “Vincerò la battaglia per la mia famiglia”

Sinisa ha continuato a parlare e si è commosso parlando della sua malattia. Lotterà anche per la sua famiglia, ha una moglie e cinque figli, e ha detto che con il suo solito piglio da martedì lotterà in ospedale:

Martedì andrò in ospedale, ci vuole un po' di tempo, ma si guarisce. L'ho spiegato ai miei giocatori, ho avuto una conference call con i miei giocatori. Ho pianto anche con loro. Noi dobbiamo giocare per vincere e non per non perdere. Vincerò la battaglia per la mia famiglia.

13 luglio 16:36 Mihajlovic: “Ho la leucemia”

Sinisa ha provato a sdrammatizzare la sua situazione in avvio di conferenza stampa. L'allenatore serbo ha detto che dopo aver effettuato alcuni esami sono state scoperte alcune anomalie:

Ho fatto degli esami del sangue e sono arrivati dei risultati diversi rispetto a quelli di quattro mesi fa. Quando siamo partiti con il ritiro è stato detto che avevo la febbre, non era un problema per nessuno, tranne per me e per mia moglie, non pensavo che lei ci credesse. Nel giorno in cui il Bologna è partito per il ritiro ho fatto gli esami e ho scoperto di avere la leucemia.

13 luglio 16:32 Sabatini: “Sinisa resta il nostro allenatore qualunque cosa succeda”

Il d.s. Walter Sabatini, che da poche settimane ricopre la carica di uomo mercato del Bologna, è stato il primo a prendere la parola nella conferenza stampa di Mihajlovic e ha confermato Sinisa come allenatore del Bologna:

Il mister con molto coraggio ha deciso di informare la stampa della sua situazione e gli siamo molto vicini. Lui è il nostro condottiero e rimarrà al Bologna. Noi andiamo avanti con lui.

13 luglio 16:00 Lo striscione dei tifosi del Bologna per Mihajlovic: “Sinisa non mollare”

Mentre il Bologna con un comunicato ha fatto sapere che la squadra ha continuato la preparazione agli ordini del suo vice Tanjga, a Casteldebole è stato esposto uno striscione dei tifosi del Bologna nei confronti dell'allenatore, che nel pomeriggio forse annuncerà la rinuncia alla panchina del Bologna per motivi di salute. Nello striscione c'era scritto: "Sinisa non mollare, Bologna è con te".

13 luglio 15:55 Il messaggio di Roberto Mancini per l’amico Mihajlovic

Il c.t. della Nazionale ha un'amicizia solidissima con l'allenatore del Bologna, sono stati compagni di squadra alla Sampdoria e alla Lazio, poi il Mancio è stato l'allenatore di Sinisa alla Lazio e all'Inter prima di sceglierlo come vice (due anni in tandem all'Inter). Sul suo profilo Instagram Roberto Mancini ha pubblicato un collage di foto e a corredo ha scritto: "Sei troppo forte, questo ti fa un baffo e poi dobbiamo giocare a padel".

13 luglio 15:52 Bologna in ritiro senza Mihajlovic

Non è certamente passata inosservata l'assenza di Mihajlovic nel ritiro di Castelrotto, in Trentino Alto Adige. Sinisa non è partito con la squadra, il Bologna aveva fatto sapere con un comunicato che il tecnico non si era unito alla squadra a causa di febbre e influenza. Quella spiegazione non aveva convinto del tutto, considerando il piglio e la determinazione dell'allenatore serbo. Oggi si è scoperto il vero motivo dell'assenza.

13 luglio 15:49 Come sta Sinisa Mihajlovic

Da ore in tanti cercano di sapere, vogliono capire come sta Mihajlovic. Le sue condizioni saranno chiarite tra poco, sarà proprio lui, un leader, un uomo dalla spiccata personalità, a svelare le sue condizioni di salute. Se la malattia sarà ufficializzata anche dall'allenatore è probabile che il presidente Saputo decida di voltare pagina, seppur a malincuore, perché l'assenza di Mihajlovic potrebbe essere molto lunga. Ma non possono escludersi nemmeno le dimissioni.

13 luglio 15:47 I problemi di salute di Mihajlovic

Nella tarda serata di venerdì è uscita l'anteprima della prima pagina del ‘Corriere dello Sport' che ha parlato per primo della malattia di Sinisa Mihajlovic. Sul quotidiano è stato scritto che l'ex difensore, che era un formidabile tiratore di punizioni, ha bisogno di una terapia d'urto e ha scritto che il tecnico avrebbe potuto lasciare il Bologna a causa dei suoi problemi di salute. Quando la notizia si è diffusa sui social sono arrivati decine di migliaia di messaggi di sostegno a Mihajlovic.