93' Napoli-Sampdoria 3-0

Il Napoli batte 3-0 la Sampdoria e si mette alle spalle tante critiche e un solo risultato negativo. Gli azzurri hanno giocato davvero bene, tanti calciatori da 7 pieno in pagella. I gol li hanno segnati Milik, Insigne e Verdi su calcio di rigore. Si chiude la serie record di Quagliarella.

89' Il San Paolo invoca Koulibaly, Ancelotti ordina: il rigore lo tira Verdi

Zielinski calcia dai venticinque metri, il pallone finisce in corner, l'arbitro vede un mani e assegna una punizione al Napoli. Chi è al Var però dice a Pairetto che il mani è in area, è rigore. Vogliono calciare in parecchi, i tifosi invocano Koulibaly, Ancelotti decide che tira Verdi che con il cucchiaio supera Audero, 3-0 Napoli.

83' In campo Diawara e Verdi

Ancelotti nel finale effettua due cambi. Tocca prima a Diawara che prende il posto di Hamsik, il capitano è uscito tra gli applausi, poi è entrato Verdi, che ha rilevato Insigne, applausi sinceri anche per lui. A questo punto difficilmente entrerà Mertens.

70' Koulibaly strepitoso, attacca, difende e sfiora il gol

Azione strepitosa del Napoli e applausi a scena aperta. Koulibaly anticipa un avversario e serve Milik, il senegalese vuole il pallone, ma non lo ha, il bomber serve Callejon che vede il centrale e mette in mezzo, Koulibaly fa un movimento da attaccante e si tuffa sul pallone, per un soffio non lo tocca.

60' I tifosi del Napoli applaudono Gabbiadini

Secondo cambio per la Sampdoria, esce Defrel, grande protagonista nella partita d'andata, entra Manolo Gabbiadini, che è stato accolto dagli applausi dei tifosi del Napoli, che non hanno dimenticato l'attaccante, che ha giocato per due anni e mezzo con i partenopei prima di passare al Southampton.

53' Cambio nella Sampdoria

Nella Sampdoria è entrato Saponara, che ha preso il posto di Ramirez. La squadra di Giampaolo è più viva e ci prova, non solo con Quagliarella che va a caccia del record di gol in partite consecutive.

45' All’intervallo è 2-0 Napoli

Il Napoli torna negli spogliatoi sul 2-0, la Sampdoria non si è mai resa pericolosa nel primo tempo. Gli azzurri hanno fatto la partita e hanno trovato il gol con Milik e Insigne. Un bel Napoli totalmente diverso rispetto a quello visto in Coppa Italia con il Milan.

40' Gol annullato a Milik

Il Napoli gioca davvero molto bene stasera, va vicino al terzo gol con Mario Rui e poi segna il terzo gol con Milik al termine di un'azione rocambolesca, il gol viene annullato per fuorigioco, non del polacco, ma di Maksimovic è oltre tutta la difesa della Sampdoria su un cross dalla sinistra, decisione corretta.

Curiosità L’arbitro costringe Ancelotti a mettere la tuta

Carlo Ancelotti dopo il raddoppio del Napoli è stato costretto dall'arbitro e dal quarto uomo a indossare la giacca della tuta. Il motivo? Il cappotto dell'allenatore partenopeo è di un colore simile alla maglia della Sampdoria e per questo poteva esserci un po' di confusione.

Bel momento L’abbraccio di Insigne a Carlo Ancelotti dopo il gol alla Sampdoria

Dopo aver ritrovato il gol Lorenzo Insigne corre subito verso la panchina e va ad abbracciare il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti. Un bel momento. Insigne evidentemente ha sofferto tantissimo in questo periodo in cui gli è mancato il gol e in cui ha subito anche tante critiche. Ancelotti è un uomo di calcio, ha dato tanta fiducia al suo numero 24 e oggi è stato ripagato.

26' Napoli, uno-due micidiale con Milik e Insigne

Il Napoli ha sempre fatto la partita e quando trova Milik per la prima volta trova il gol del vantaggio. Molto bella l'azione del Napoli che con tre pasassggi trova il gol, assist di Callejon e botta di Milik, che si trova al posto giusto al momento giusto, batte Audero e segna il 12° gol in campionato. Tempo due minuti e segna pure Lorenzo Insigne, che si sblocca dopo oltre due mesi, 2-0. Bello il diagonale che non lascia scampo al ventiduenne portiere blucerchiato.

11' Predomino territoriale del Napoli

Il Napoli attacca con convinzione, la Sampdoria si difende bene e non soffre, Audero è molto attento. Insigne pare ispirato, Milik per ora non ha ancora avuto palloni giocabili. Bel tentativo di Callejon, il tiro dello spagnolo è finito alto.

1' Si parte

Il Napoli batte il calcio d'inizio del match con la Sampdoria.

Primato Quagliarella a caccia del record di gol in partite consecutive

Sette giorni fa Fabio Quagliarella segnando, due gol, all'Udinese ha messo la sua firma nell'undicesima partita consecutiva e così ha eguagliato uno storico record di Gabriel Omar Batistuta. Adesso il bomber della Sampdoria ha la possibilità di fare tutto suo questo primato, per farlo dovrà segnare anche contro il Napoli al San Paolo.

Le scelte Le formazioni ufficiali di Napoli-Sampdoria

Ancelotti ritrova Hamsik, fuori invece lo squalificato Fabian Ruiz. In porta c'è Meret, convocato da Mancini per lo stage. In difesa Albiol non ce la fa e gioca Maksimovic. Milik e Insigne di punta, fuori Mertens. La Sampdoria ovviamente ha Quagliarella al centro dell'attacco.

Sfida intrigante Il Napoli ospita la Sampdoria

Ancelotti è lontanissimo dalla Juve e ha un ottimo margine sulle squadre che lo seguono, ma ha bisogno di vincere. Il Napoli vuole riscattarsi dopo due partite opache con il Milan, mentre la Sampdoria vuole continuare a respirare l'aria dell'alta classifica e punta tutto su Quagliarella, a caccia di un super record.