Game over La Juventus batte il Napoli 2-1 e ipoteca lo scudetto

Al termine di un match molto intenso la Juventus espugna il campo del Napoli e vola a più 16 sulla seconda della classe.

89' Il Napoli non restituisce la palla alla Juventus

Dopo il parapiglia in campo, il Napoli non restituisce palla alla Juventus. Chiellini aveva messo il pallone in fallo laterale per permettere le cure a Dybala dopo un contatto con Koulibaly. Gli azzurri hanno deciso di proseguire tra le proteste della panchina bianconera. Giallo per Dybala per una trattenuta su Ounas

88' Si sfiora la rissa in campo, l’arbitro ricorre ai cartellini: ammoniti Allan e Bentancur

Parapiglia in campo dopo un mancato fischio per un intervento di Koulibaly su Dybala. Si accendono gli animi in campo con faccia a faccia tra Allan e Bentancur. Giallo per entrambi

84' Insigne fallisce il calcio di rigore, palo del Magnifico

Insigne fallisce il calcio di rigore! Il Magnifico sceglie la conclusione alla destra di Szczesny ma trova il palo a dirgli di no, con il polacco che aveva comunque intuito la direzione. Si resta sul 2-1 per la Juventus. Poco dopo giallo a Koulibaly per un intervento duro a metà campo. Nella Juve entra Dybala per Bernardeschi

83' Calcio di rigore per il Napoli concesso con il Var

Intervento dubbio con il braccio largo di Alex Sandro sugli sviluppi di un corner. Il Napoli valuta la situazione con gli addetti al Var. E Rocchi decide di andare a vedere il tutto sul monitor a bordo campo. Il direttore di gara non ha dubbi: calcio di rigore per gli azzurri e giallo per il brasiliano.

79' Callejon arrabbiato dopo il cambio con Ounas

Gesto di stizza in panchina di Callejon che non ha accettato di buon grado il cambio. L'autore del gol del Napoli ha allontanato la casacca prima di accomodarsi con i compagni.

77' Maksimovic stende Bernardeschi, giallo per il difensore. Ounas per Callejon nel Napoli

Break di Bernardeschi che s'invola sulla corsia sinistra. Maksimovic costretto al fallo per fermare l'ex viola. Giallo inevitabile. Nel Napoli è il momento di Ounas, al posto di Callejon

74' Sostituzione Juve, entra Bentancur al posto di Mandzukic

Cambio nella Juventus. Allegri si copre, e prova a ristabilire gli equilibri in campo. Entra Bentancur al posto di Mandzukic, molto stanco

69' Ancora Szczesny, devia sulla traversa un siluro di Zielinski

Si rinnova il duello tra Zielinski e Szczesny. L'esterno del Napoli sceglie la soluzione di potenza dalla sinistra e impegna il portiere che smanaccia e si salva con l'aiuto della traversa

68' Zielinski pericoloso, Szczesny si salva

Ancora una Juventus troppo leggera e il Napoli prova a rendersi pericoloso con Zielinski. Conclusione da posizione defilata del polacco di prima intenzione e parata sicura del connazionale Szczesny

65' Il Napoli spinge forte, Juventus in difficoltà

Prima un tiro dalla distanza di Allan che mette i brividi a Szczesny e poi una bella azione con tiro cross di Zielinski che attraversa tutta l'area di rigore. Gli azzurri spingono forte, con la Juventus che sembra alle corde

Rete azzurra Gol di Callejon, il Napoli riapre la partita

Il Napoli riapre la partita con Callejon! Cross dalla sinistra per lo spagnolo che approfitta di una leggerezza di Chiellini e inserendosi alla perfezione batte l'incolpevole Szczesny. Allegri corre ai ripari e inserisce De Sciglio per il già ammonito Cancelo

55' Cartellino giallo per Cancelo, diffidato salterà l’Udinese

Altro giallo in casa Juventus. Questa volta ad essere sanzionato è Joao Cancelo. Il portoghese incassa il cartellino e si scusa con gli avversari. Ammonizione pesante per l'ex Inter che essendo diffidato salterà il confronto con l'Udinese

47' Secondo giallo a Pjanic, anche la Juventus in 10

Anche la Juventus in 10, secondo giallo a Miralem Pjanic. Il bosniaco già ammonito viene sanzionato per un fallo di mano intenzionale: con il braccio intercetta il pallone interrompendo l'azione degli avversari. Si riaccende il San Paolo

Si riparte Inizia il secondo tempo. Nel Napoli spazio a Mertens

Le squadre sono in campo per il secondo tempo. Subito una novità nel Napoli, con Carlo Ancelotti che si gioca la carta Mertens. Il belga subentra a Malcuit protagonista di un primo tempo horror

Intervallo Fine primo tempo: Napoli-Juventus 0-2

La Juventus chiude il primo tempo in vantaggio di due gol. Bianconeri in superiorità numerica dopo l'espulsione di Meret per un intervento fallo su Ronaldo. I gol di Pjanic ed Emre Can. Bianconeri al momento a più 16 sulla seconda della classe

Bis bianconero Raddoppio di Emre Can, Napoli-Juventus 0-2

La Juventus raddoppia con Emre Can. Il tedesco sugli sviluppi di un corner colpisce di testa e con la complicità della deviazione di Hysaj, batte il portiere Ospina. Festa grande per il mediano ex Liverpool che riceve l'abbraccio di tutti i compagni

38' Laser sul volto di Ronaldo, arriva l’annuncio dello speaker

Un laser a più riprese infastidisce Cristiano Ronaldo che alza le braccia in segno di disappunto. Poco dopo arriva l'annuncio ufficiale dello speaker che chiede di evitare l'utilizzo del laser.

35' Ammonito Pjanic per una trattenuta su Callejon

Il primo giallo del match (dopo il rosso a Meret) è per Pjanic. Il bosniaco trattiene Callejon e finisce nella lista dei cattivi.

29' Palo di Zielinski, reazione del Napoli

Il Napoli reagisce subito al gol di Pjanic, nonostante l'inferiorità numerica. Juventus distratta e Zielinski ne approfitta per entrare in area e incrociare con il sinistro. Il pallone supera Szczesny ma finisce sul palo

Juve avanti Gol di Pjanic su calcio di punizione

La Juventus capitalizza subito la superiorità numerica con Pjanic. Il bosniaco dal calcio di punizione generato dal fallo di Meret disegna una traiettoria perfetta e batte Ospina subentrato a Milik dopo l'espulsione di Meret

25' Cartellino rosso per Meret, Napoli in 10

Il Napoli è in 10, espulso Meret! Sciocchezza di Malcuit che con un retropassaggio serve Cristiano Ronaldo. Il portoghese si presenta a tu per tu con Meret. Tentativo di dribbling e volo per CR7 che finisce a terra. Il direttore di gara non ha dubbi nell'espellere il portiere che in maniera civile protesta. Le immagini non chiariscono l'entità del contatto che sembra comunque esserci stato

21' Che errore di Ronaldo, ma è fuorigioco

Cristiano Ronaldo protagonista di un errore non da lui. L'attaccante calcia di prima intenzione e non trova la porta. A "salvare" CR7 la sua netta posizione irregolare, sanzionata con un pizzico di ritardo

Emozione Minuto numero 13, tutti in piedi per Astori al San Paolo. Bernardeschi si commuove

Minuto numero 13 e come accaduto su tutti i campi della Serie A, si celebra il ricordo di Davide Astori ad un anno dalla morte. L’immagine dello sfortunato ex capitano viola compare sui maxischermo, mentre sugli spalti del San Paolo si alzano tutti in piedi. Il pallone è fuori, e tutti sul terreno di gioco omaggiano la memoria dello sfortunato Astori, con visibile emozione. Tra i più provati, l'ex viola Bernardeschi che applaude con occhi lucidi a ridosso dell'area di rigore bianconera

13' Prima palla gol del match per Zielinski

La prima palla gol della partita è per Zielinski. Bonucci sbaglia in fase di rinvio e lascia il pallone in area. Sullo stesso si fionda il polacco che prova a piazzarla sul palo più lontano. La sfera esce di pochissimo

10' Emre Can spinge Meret, accenno di scintille in campo

Sugli sviluppi di un angolo spinta evidente di Emre Can su Meret. Intervento sanzionato dall'arbitro con Maksimovic e Koulibaly che poi chiedono spiegazioni al tedesco. Bonucci riporta la tranquillità

5' Grande agonismo in avvio di partita

Avvio di partita su ritmi subito alti e contraddistinta da grande agonismo. Già diversi gli interventi al limite, con l'arbitro Rocchi costretto subito a diversi fischi. Non mancano le proteste da una parte e dall'altra: prima per un calcio di punizione al limite dell'area azzurra per una sbracciata di Hysaj su Emre Can e poi in corsia per un contatto reiterato Alex Sandro-Malcuit

Via Fischio d’inizio per Napoli-Juventus

Come da previsioni bella atmosfera al San Paolo per Napoli-Juventus. C'è il pubblico delle grandi occasioni per il confronto tra la prima e la seconda della classe. Si fa sentire il popolo azzurro che proverà a vestire i panni del 12° uomo in campo, con i sostenitori bianconeri che provano comunque a far sentire la propria voce. Grandi saluti e sorrisi tra i giocatori connazionali nel tunnel che porta al terreno di gioco. Bell'abbraccio tra Chiellini e Insigne, e tra Carlo Ancelotti e il suo ex pupillo Cristiano Ronaldo. Entrano in campo assieme i due allenatori, che sorridono e si salutano con un abbraccio. Coreografia per il numero 24 azzurro Insigne "Napoletani si nasce". Si parte!

Così in campo Napoli-Juventus, le formazioni ufficiali: Dybala out, gioca Bernardeschi

Nessuna sorpresa nelle formazioni ufficiali di Napoli-Juventus, rispetto alla vigilia. Azzurri con il 4-4-2 con Milik-Insigne di punta e Maksimovic regolarmente al centro della difesa nonostante gli acciacchi di inizio settimana. Confermato per i bianconeri il 4-3-3 con Emre Can in mediana e Bernardeschi preferito a Dybala nel tridente con Mandzukic e Ronaldo

03 marzo 18:54 Maurizio Sarri tifa Napoli da Londra

London calling… e Napoli risponde. Per la precisione da Londra è Maurizio Sarri a inviare un augurio speciale al Napoli, la sua ex squadra, che in serata affronta la Juventus nel posticipo della 26sima giornata. Un match che, dato il vantaggio di 13 punti in classifica, consente ai bianconeri di andare in campo abbastanza tranquilli e forti della presenza di Cristiano Ronaldo, che ha recuperato dall'infortunio. "Per chi faccio il tifo? Be'… dovreste saperlo", dice l'allenatore toscano che l'anno scorso sfiorò lo scudetto proprio sotto il Vesuvio.

 

Le scelte Napoli-Juventus, le ultime notizie sulle formazioni

Le ultime notizie sulle formazioni di Napoli-Juventus confermano le indiscrezioni della vigilia. Gli azzurri dovrebbero scendere in campo con il 4-4-2, con tandem offensivo Insigne-Milik. Nella Juventus, la notizia più importante è l'esclusione di Dybala spedito in panchina. Al suo posto ci sarà Bernardeschi nel tridente con Mandzukic e Cristiano Ronaldo completamente recuperato.

Le probabili formazioni:

NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik. Allenatore: Ancelotti
JUVENTUS (4-3-3): Szczescny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Ronaldo. Allenatore: Allegri

La gara Napoli-Juventus, sfida al vertice della Serie A

Napoli-Juventus, dopo il derby di Roma, è il match di cartello della 26a giornata di Serie A. Allo stadio San Paolo va in scena il confronto tra la prima della classe e la seconda. 13 i punti di distacco, tra le due formazioni, con il Napoli consapevole che con una vittoria potrebbe ridurre le distanze (oltre ad allungare nuovamente sull’Inter) e provare a mettere comunque pressione ai bianconeri, sperando in ulteriori passi falsi, e regalando il primo dispiacere in Serie A agli avversari finora imbattuti. Una vittoria della Vecchia Signora ipotecherebbe il titolo con 16 punti di vantaggio che rappresenterebbero un solco notevole da qui alla fine del torneo. A prescindere dai punti in ballo, Napoli-Juventus poi è sempre una sfida ricca di appeal, alla luce di un’accesa rivalità. Tante le sfide nella sfida: Ancelotti vs Allegri, Milik vs Ronaldo e così via per una domenica sera all’insegna del grande calcio

Diretta tv e streaming Dove vedere in tv e streaming Napoli-Juventus

Napoli-Juventus è la super sfida che chiude la domenica della 26a giornata di Serie A. Appuntamento alle 20.30 allo stadio San Paolo per il confronto tra gli uomini di Ancelotti e quelli di Allegri. Un big match che sarà trasmesso in tv in esclusiva da Sky Sport, con la visione riservata agli abbonati. Possibile seguire il confronto anche in streaming grazie all’app SkyGo, che permetterà di vedere Napoli-Juventus su dispositivi portatili, smartphone e tablet.