93' Poker del Napoli al Frosinone

Il Napoli passeggia con il Frosinone. Al San Paolo tutto facile per gli azzurri che hanno vinto per 4-0. Il match è stato aperto da un gol di Zielinski, poi c'è stata la magia di Ounas, nel secondo tempo doppietta di Milik, che ha messo la sua firma sull'incontro, come fatto lunedì scorso a Bergamo.

85' 4-0 del Napoli, doppietta di Milik

Il Napoli trova un altro gol, segna di nuovo Milik. Il polacco riceve uno splendido pallone da Ghoulam sorprende i centrali del Frosinone si inserisce con i tempi giusti e da due passi insacca, 4-0. Passivo molto pesante per il Frosinone. Milik sale a 7 gol in campionato.

69' 3-0 del Napoli, gol di Milik

Il Napoli chiude la partita, ha segnato pure Milik, 3-0 al Frosinone. Ghoulam calcia benissimo dalla bandierina, Milik va incontrato al pallone, anche spinto da Koulibaly, e con una bella incornata mette il pallone nell'angolino, nulla da dare per Sportiello.

48' Ghoulam a un passo dal gol

Il Napoli inizia la ripresa a cento all'ora, Insigne calcia da posizione defilata, Sportiello mette la manona e anticipa Milik. Pochi secondi dopo Ounas trova il connazionale Ghoulam che si inserisce con i tempi giusti e calcia al volo, il pallone scheggia la traversa.

45' Fine primo tempo

Il Napoli torna negli spogliatoi in vantaggio di due gol con il Frosinone, hanno segnato Zielinski, che si è sbloccato (era a digiuno da due mesi e mezzo), e Ounas, autore di un gol splendido. Con queste reti il Napoli è salito a 30 gol in campionato, le giornate sono 15 e la media è semplice: 2 a partita.

41' Raddoppia il Napoli, grandissimo gol di Ounas

2-0 del Napoli, prodezza di Ounas. Stava cercando il raddoppio, ma senza fortuna il Napoli che davanti a sé aveva una squadra che non lasciava troppi spazi. E allora il gol arriva dalla distanza con Ounas che da oltre venticinque metri calcia in modo splendido, il pallone è potentissimo, nulla da fare per Sportiello.

Bel gesto Al San Paolo striscione di solidarietà per le vittime di Corinaldo

La tragedia di Corinaldo ha sconvolto tutta Italia: sono morti 5 ragazzi e una mamma che erano presenti al concerto del trapper Sfera Ebbasta. Una tragedia che, come si dice in questi casi, si poteva evitare. Mentre si cerca di capire cosa è successo e perché c'è stata questa tragedia, in tanti mostrano il proprio sostegno a chi ha vissuto quei momenti e un pensiero a chi non c'è più. Sugli spalti del San Paolo è stato esposto uno striscione in cui era scritto: "Vicini alle famiglie anconetane".

Magia Che giocata di Ounas

Il Napoli ha trovato subito il vantaggio, il Frosinone non ha cambiato impostazione e lo spartito è sempre lo stesso, per superare la muraglia dei ciociari c'è bisogno di un tocco in più, di una giocata regale. Ounas strappa applausi con una giocata d'altissima scuola. Resterà fine a se stessa, ma il franco-algerino dimostra di avere grandi qualità.

7' Gol di Zielinski, 1-0 del Napoli

Il Napoli trova il gol del vantaggio dopo appena 7 minuti, il marcatore è Zielinski, che con un bellissimo diagonale non lascia scampo a Sportiello e firma l'1-0. Zielinski festeggia il gol che gli mancava da oltre due mesi, segnò una doppietta il 25 agosto in Napoli-Milan (3-2).

Ricordo Un bell’applauso nel minuto di raccoglimento per Gigi Radice

Prima dell'inizio di Napoli-Frosinone è stato osservato un minuto di raccoglimento in onore di Gigi Radice, ex calciatore e allenatore scomparso nella giornata di venerdì a 83 anni. Un minuto di raccoglimento davvero molto sentito. Pubblico in silenzio poi un applauso davvero molto bello.

Così in campo Le formazioni di Napoli-Frosinone

Turnover sì ma moderato. Ci sono tanti titolarissimi nell'undici anti-Frosinone, ma ci sono anche due grosse novità. Torna a giocare dopo oltre un anno Ghoulam, che ha subito due seri infortuni al ginocchio, e per la prima volta in porta c'è Meret. In avanti chance per Milik.

Esordio La prima volta di Meret con il Napoli?

Tra i pali ci sarà molto probabilmente Alex Meret. Il ventunenne portiere friulano era stato preso in estate per 22 milioni di euro, ma nel primo allenamento si era fratturato il braccio, da quel momento (era metà luglio) è iniziato il suo calvario. Ospina e Karnezis si sono ben comportati, ma il futuro è suo e oggi contro il Frosinone ci dovrebbe essere l'esordio di Meret.

Le scelte Ampio turnover per il Napoli, tanti big in panchina

Ancelotti vuole ovviamente vincere, ma pensa anche o forse soprattutto alla grande sfida di Anfield Road con il Liverpool, che in palio ha la qualificazione agli ottavi di finale di Champions. Il turnover ci sarà e pare sia massiccio. Dovrebbero riposare Callejon, Allan, Hamsik, Hysaj, Mertens, oltre all'infortunato Albiol. Hanno una grossa chance Milik, decisivo contro l'Atalanta, Diawara, Rog, Ounas, Luperto e soprattutto Zielinski, che da mesi è lontano dal suo standard.

Obiettivo vittoria Napoli e Frosinone a caccia dei 3 punti

Il Napoli e il Frosinone si sfidano oggi pomeriggio al San Paolo, calcio d'inizio alle ore 15, sono la seconda e la penultima della classifica e hanno, per motivi estremamente diversi, bisogno di punti. I partenopei forse pensano più ad allungare sull'Inter che a ridurre il divario sulla Juventus, che non si ferma mai e ha stabilito un altro doppio primato, i ciociari invece devono provare a fare risultato se non vogliono vedere troppo lontane le dirette rivali per la salvezza.